Samsung, Galaxy S21, Galaxy S21 Ultra, Galaxy S21 Plus, Galaxy S30

Il 2021 sarà l’anno dedicato al lancio della nuova famiglia Galaxy S21. Samsung è già al lavoro per ottimizzare gli ultimi dettagli sui tre device che faranno parte della serie. Come ormai da tradizione, sono attese tra varianti che risponderanno al nome di Galaxy S21, Galaxy S21 Plus e Galaxy S21 Ultra.

Nonostante si parli di questi tre modelli da un po, per scoprirli dal vivo bisognerà aspettare. Infatti, i device sono attesi per le prime settimane del prossimo anno, con una presentazione che avverrà entro gennaio.

In particolare, precedenti indiscrezioni hanno svelato due possibili date di riferimento per la famiglia Galaxy S21. La presentazione vera e propria avverrà il 14 gennaio mentre la commercializzazione partirà il 29.

I Samsung Galaxy S21 arriveranno sul mercato con due SoC diversi

Tuttavia, in queste ore è emerso un nuovo rumor invece conferma che la Samsung è pronta a rispettare la tradizione e lanciare i Galaxy S21 con due differenti SoC. Su alcuni modelli sarà montato il processore proprietario Exynos 2100 mentre su altri il SoC Qualcomm Snapdragon 875.

La distinzione tra le due varianti non è ancora chiara ma probabilmente Samsung continuerà seguendo quanto fatto in precedenza. La versione Exynos sarà commercializzata in madrepatria e in Europa. La variante Qualcomm invece sarà destinata al mercato Cinese e a quello Americano.

Il problema sorge se si guarda alla differenza di prestazioni tra i due SoC presente nella scorsa generazione. La variante dotata di Snapdragon 865 era decisamente più performante nei benchmark rispetto a quella dotata di Exynos 990. Samsung ha sempre ritenuto che i due SoC fossero alla pari ma i test confermavano il contrario.

Al momento, trattandosi di SoC non ancora presentati, non è chiaro se esiste un gap tra le due versioni. Tuttavia, lo Snapdragon 875 si preannuncia come il processore più potente del panorama mobile. Le prime indicazioni fornite da Samsung indicano che la soluzione Exynos 2100 sarà al pari se non superiore dello Snapdragon 875. Bisognerà attendere i benchmark per capire se è la verità o sono solo dichiarazioni di parte.