apple-siri-errore-data

Ci sono assistenti virtuali affidabili e ce ne sono altri che lo sono un po’ meno. Stranamente tra quest’ultimi ci possiamo inserire anche Siri ed è un po’ strano a pensarci. Apple è un colosso con a disposizione moltissime risorse eppure la loro AI non riesce a essere lo stesso passo di Alexa o di Google Assistant.

Negli anni sono stati diversi gli errori segnalati dagli utenti Apple e recentemente ce n’è stato uno molto particolare. Negli scorsi giorni, se si chiedeva a Siri in che giorno erano le elezioni, si fa riferimento a quelle presidenziali statunitensi, la risposta era completamente errata. Quella giusta era 3 novembre, ma ci si sentiva dire 8 novembre.

Aspetto interessante di questo errore, che difficilmente risulta essere un errore, è il fatto che quattro anni prima l’Election Day era stato proprio l’8 novembre. Un altro punto che invece è con molta probabilità una coincidenza è il fatto che anche tra quattro anni sarà di nuovo l’8 novembre.

 

Apple: i problemi di Siri

Come detto, l’assistente virtuale di Siri non è propriamente infallibile. Gli errori più grossolani sono stati visti tra i cambi dell’ora, solare e legale, che in qualche modo rompevano Siri impedendogli di dare risposte sensate.

A questo giro l’errore probabilmente non ha causato niente. Difficile pensare che una persona si sia affidata esclusivamente a Siri per andare a votare, ma diciamo che dovrebbe essere un campanello d’allarme per Apple. La speranza è che in qualche modo la compagnia aggiusti l’assistente tanto da renderlo performante come quelli della concorrenza.