mobira cellulariI telefoni cellulari sviluppati tra gli anni ‘80 e gli anni ‘90 continuano ad essere sempre più ricercati nel mondo del collezionismo perché ci sono sempre più persone incuriosite e affascinate da questo mondo. Numerose sono le persone disposte a sostenere cifre incredibili per possedere un vecchio modello con il quale le funzioni si limitano a ricevere/effettuare chiamate/SMS, ma nel mondo della telefonia questi esemplari hanno fatto la storia, dunque, sono importanti nel mondo del collezionismo.

Tutte le persone che hanno conservato vecchi telefoni potrebbero riscattare un bel malloppo perché il proprio modello potrebbe essere definito da collezione e valere anche 2.000,00 Euro come uno smartphone di ultima generazione. Ebbene sì sembra incredibile da credere, ma ci sono modelli che vantano attualmente queste cifre.

Cellulari da collezione: ecco i modelli che valgono una fortuna oggi

Le persone che si ritrovano con un vecchio modello e hanno voglia di scoprire il rispettivo valore economico attualmente possono chiedere aiuto anche online e partecipando alle varie aste. Ci sono numerose aste di questo genere che permettono di scoprire i modelli maggiormente ricercati e il loro valore economico, e scoprire magari se il modello in possesso fa parte di questi.

In ogni caso sono tre i modelli attualmente più ricercati e costosi. Partendo dal più vecchio si presenta il Mobira Senator, un modello decisamente ingombrante e poco pratico che oggi vanta un valore di 1000,00 Euro se le condizioni sono ottime. A vantare lo stesso costo è il Motorola DynaTAC 8000X, sviluppato qualche anno dopo il Mobira Senator presentandosi come un modello portatile. Infine, il T10 sviluppato dall’Ericsson negli anni ‘90 è quello più costoso attualmente perché vanta un valore economico di 2000,00 Euro grazie al suo sportellino/proteggi tasti.