Xiaomi, Mi 11, Mi 11 5G, render, Qualcomm, Snapdragon 875

Il nuovissimo Xiaomi Mi 11, e probabilmente tutta la famiglia, potrà contare sul SoC più potente in circolazione al momento del lancio. Infatti, una nuova indiscrezione ha confermato che il top di gamma del brand Cinese sarà spinto dal SoC Qualcomm Snapdragon 875.

Inoltre, come se non bastasse, sembra che Xiaomi abbia stretto un patto particolare con Qualcomm. Il brand sarà il primo produttore ad equipaggiare il lo Snapdragon 875 in Cina, un primato già di per se interessante. Tuttavia, il brand potrà contare anche su una esclusiva temporale che conferirà un vantaggio competitivo non indifferente.

In questo modo, Xiaomi Mi 11 si potrà vantare del titolo di “primo flagship dotato del SoC più potente su Android” almeno per quanto riguarda il mercato Cinese. A livello internazionale invece, il debutto della soluzione Qualcomm sarà affidata a Samsung. Il brand coreano è anche incaricato della produzione del SoC e certamente troveremo lo Snapdragon 875 sui Galaxy S30 (o S21).

Xiaomi avrà l’esclusiva temporale in Cina per il Soc Snapdragon 875

Ricordiamo che il SoC Qualcomm Snapdragon 875 sarà il nuovo processore di riferimento per la fascia alta del mercato smartphone per il mondo Android. Il chipmaker americano ha già annunciato che la presentazione si terrà a dicembre e il SoC sarà il più potente mai creato dall’azienda.

Al momento non ci sono molte informazioni in quanto il produttore mantiene ancora il più stretto riserbo. Secondo alcune indiscrezioni, sembra che l’architettura sarò a 5nm in configurazione octa-core con una soluzione composta da tre core differenti con funzioni specifiche. Certamente sarà presente il modem X60 in grado di supportare le reti 5G.