Rete 5G: la situazione sconvolgente in Italia secondo la mappa nPerf

Il termine 5G (acronimo di 5th Generation) rappresenta tutte quelle tecnologie di telefonia mobile e cellulare, i cui standard definiscono la quinta generazione della telefonia mobile con una significativa evoluzione rispetto alla tecnologia 4G/IMT-Advanced. Va precisato che questa fino ad oggi non è andata a genio a tutti. Difatti ha provocato innumerevoli ribellioni, talvolta anche molto gravi, che hanno messo in discussione la sicurezza della stessa. La rete 5G è stata per anni accusata di influire sulla salute degli esseri umani e tutt’ora viene messa in dubbio. Ad ogni modo la sua evoluzione è evidente, basta dare un’occhiata alla mappa nPerf aggiornata.

Rete 5G in Italia: ecco le città coperte

La mappa nPerf ci permette di scoprire le zone già coperte dal 5G in Italia, ancora poche per poter avere a disposizione una rete di quinta generazione su larga scala (ma come già detto, in netta espansione). La rete 5G non è arrivata solo nelle grandi città come MilanoRomaTorinoGenovaNapoli e Bologna. Questa si è diffusa anche a Legnano, Ivrea, Albenga, Sanremo, Monza, Brescia, Mestre, Bologna, Orvieto e Cosenza.

Le zone più grandi ora coperte risultano quelle dell’hinterland di Milano e Roma, come prevedibile, ma l’Italia non sta rimanendo indietro rispetto ad altri Paesi, europei e non, almeno per quanto riguarda la copertura 5G. Ovviamente non basterà un anno per vedere le connessioni in 5G in tutta Italia, ma siamo diretti della giusta direzione.

Nonostante tutto, il progresso continua ad avanzare noncurante degli “oppositori”. Staremo a vedere cosa accadrà.