blank

Una delle differenze più grandi tra il sistema operativo Android e quello iOS è sempre stato il livello di customizzazione dello smartphone. Fino ad oggi Android è sempre riuscito a garantire un livello massimo di libertà per l’utente, che poteva scegliere fin nei minimi dettagli l’aspetto, le transizioni, i widget della propria schermata principale.

Fino ad oggi. Con il nuovo aggiornamento di Apple ad iOS 14, l’azienda di Cupertino cerca di colmare il gap di personalizzazione sui propri dispositivi, garantendo finalmente agli utenti delle modifiche prima impensabili. A partire ovviamente dall’introduzione dei Widget. Si tratta di una grande novità per Apple, che prima di rilasciare queste opzioni ha fornito delle linee guida molto rigide per la creazione e lo sviluppo dei widget, proprio per garantire un’armonia perfetta all’interno della propria home.

 

Come impostare i widget su iOS?

Cercando sul web gli hashtag “#ios14” o “#ios14homescreen” (su twitter ad esempio), è possibile trovare centinaia di esempi di come sarà possibile personalizzare il proprio dispositivo Apple grazie ad iOS 14. Molti di questi widget e personalizzazioni sono basati su temi molto famosi della cultura pop ad esempio, come Animal CrossingSteven UniverseHarry PotterMinecraft, altri invece sono basati su elementi estetici come il neon o il vintage. Risulta possibile inoltre ricreare numerose schermate di vecchi dispositivi, a partire da quella della PlayStation 2, fino alla possibilità di rendere iOS14 come iOS 6.

Il bello è che potrete fare questo su un dispositivo Apple, fino ad ora estremamente bloccato sul lato personalizzazione e le prossime settimane sicuramente porteranno temi e novità ancora più sorprendenti.

@wholelottajenni su Twitter.

Per installare questi temi e personalizzare il vostro dispositivo con widget custom, vi basterà scaricare Widgetsmith o Shortcuts app. Grazie a queste due applicazioni potrete inserire pacchetti di icone per la vostra home e widget custom con i quali fare ciò che volete, dal mostrare semplicemente un’immagine nella home, al ricreare ad esempio motivi o temi a cui siete affezionati. Non mancherà sicuramente qualcuno che renderà l’iPhone simile ad un dispositivo Android. È solo questione di tempo.