WhatsApp: recuperare i messaggi cancellati è semplice con un nuovo trucco

Ci sono molte notizie che riguardano WhatsApp in questo periodo di fine estate e di inizio autunno. Nelle prossime settimane, la chat di messaggistica istantanea potrebbe integrarsi con novità molto importanti. Solo per segnalare due aggiornamenti in dirittura in arrivo, citiamo la presenza di WhatsApp Pay (piattaforma per i pagamenti online) e la funzione per l’autodistruzione dei messaggi inviati.

Oltre a questi upgrade i leader del servizio sono tornati ad invocare un’altra grande novità, di cui già in passato si son spese tante parole. I rimorso sulla presenza delle pubblicità su WhatsApp sono tornati ad essere insistenti da molti giorni.

 

WhatsApp, si torna a parlare di pubblicità ma tutto è rimandato al 2021

Da tempo si parla della possibilità per WhatsApp di integrare annunci commerciali nella sezione particolare delle Storie. Il modello previsto per la chat, in tal senso, dovrebbe essere quello già vincente per Instagram e per Facebook.

L’arrivo delle pubblicità sulla piattaforma di messaggistica, in base alle indiscrezioni, era già programmato per quest’anno (si affermava con insistenza di una release per febbraio). Adesso le tempistiche sembrano essere ancora una volta certe. Dopo il rinvio, gli sviluppatori hanno programmato l’arrivo delle pubblicità per i primi mesi del 2021.

A caratterizzare il ritardo ovviamente ci sono state polemiche critiche da parte del pubblico. Gli utenti di WhatsApp, infatti, sempre poco inclini a cambiamenti del genere, non hanno apprezzato tale direttiva da parte degli amministratori. In vista del prossimo arrivo delle pubblicità, quindi, si prefigurano non pochi malumori verso il team di sviluppo della chat.