offerte 4GDurante l’ultimo biennio l’azione di Iliad ha ridefinito gli utili degli altri operatori telefonici imponendo il low-cost delle offerte 4G. A partire da Maggio 2018 i gestori hanno di fatto abbassato i prezzi ma quelli di TIM, Vodafone e Tiscali sembrano viaggiare contro corrente proponendosi ancora con rimodulazioni importanti che valgono il diritto di recesso per il consumatore insoddisfatto. Ecco la situazione aggiornata.

 

Aumenti per le offerte di telefonia

Non tutti i provider seguono l’impronta del nuovo operatore reale arrivato dal mercato francese di Xavier Niel con Free Mobile. Chi gioca in casa si riserva il diritto di aumentare il prezzo a scanso della filosofia del “per sempre” adottata dal neo-ISP. Gli aumenti sul costo delle tariffe sono decisamente importanti e si materializzano in tutto ciò che segue.

 

TIM

Lo storico operatore applica una maggiorazione di prezzo pari a 1,99 Euro al mese per quelle che sono le promo di maggiore successo. L’aumento non è a buon rendere ed infatti chi sceglie di aderire alla modifica contrattuale riceve, a seconda dei casi, minuti illimitati oppure un bundle aggiuntivo di traffico dati pari a 20 Giga di Internet 4G LTE.

 

Vodafone

Vodafone Italia applica la medesima linea tattica del rivali. L’operatore rosso ha infatti previsto ulteriori 2,99 Euro al mese in più dopo aver rilasciato un comunicato in cui si è annunciato:

“A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Internet Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese. Consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero. Non vi saranno penali nè costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali“. 

 

Tiscali

L’operatore italiano Tiscali segue soprattutto TIM aumentando la famosa Mobile Smart di ulteriori 2,99 euro al mese. Gli utenti che non lasciano l’operatore hanno facoltà di scegliere contenuti extra con 60 minuti di chiamate, 10 SMS e 1 Giga di Internet in 4G.