honda toyota ford e renault

Honda, Toyota, Ford e Renault continuano ad essere sulla bocca di tutti e sfortunatamente non per delle notizie positive bensì per delle auto sul mercato con dei difetti di fabbrica piuttosto gravi. A quanto pare anche per Toyota e Honda, due case automobilistiche note in tutto il mondo, il 2020 non è iniziato nel migliore dei modi, difatti sono coinvolte in un nuovo scandalo perché diversi loro modelli presentano dei gravi difetti legati all’airbag.

Le due case automobilistiche sono state costrette a ritirare dal mercato i modelli in questione e a risarcire i consumatori che hanno acquistato nei loro punti vendita le auto difettose. Eccovi descritti tutti i dettagli a riguardo.

Renault, Ford, Honda e Toyota sotto accusa: gravi problemi per le case automobilistiche

Ford e Renault hanno passato un problema molto simile l’anno scorso in seguito sempre a dei veicoli difettosi presenti sul mercato, purtroppo la storia si ripete con protagoniste Honda e Toyota questa volta. I problemi scoperti riguardano l’airbag e il suo utilizzo e, infatti, per quanto riguarda i veicoli targati Honda non sono più disponibili i seguenti modelli sul mercato:

  • Accord Immatricolate tra il 1998 e il 2000;
  • EV Plus Immatricolate tra il 1997 e 1998;
  • Odyssey immatricolate tra il  1998 e il 2001;
  • Civic immatricolate tra il 1996 e il 2000;
  • CR-V immatricolate tra il 1997 e 2000.

La casa automobilistica Toyota, invece, ha ritirato i modelli qui di seguito sempre per dei problemi legati all’airbag pericolosi per i guidatori e per coloro all’interno della macchina:

  • Matrix immatricolate tra 2011 e il 2013;
  • Corolla immatricolate tra 2011 e il 2019;
  • Avalon immatricolate tra 2012 e il 2018.