WhatsApp: l'immagine del profilo dei ruba gli utenti, ecco in che modo

È accaduto in diverse parti del mondo. L’app di messaggistica istantanea che tutti conosciamo, WhatsApp, è stata non funzionante. Non è stato infatti possibile inviare e ricevere messaggi, audiomessaggi e videomessaggi per poco meno di un’ora. Stessa cosa vale anche per WhatsApp Web. Proprio per questa ragione, moltissimi utenti si stanno spostando su altri social, sia per comunicare, che per segnalare il down agli altri utenti.

Whatsapp in down, ecco l’hashtag che lo segnala

Per segnalare il non funzionamento di WhatsApp, gli utenti si stanno affidando ad altri social come Twitter, Instagram e Facebook, tramite l’hashtag #WhatsappDown. Lo troverete infatti, in tendenza proprio in questo momento. Il problema non è relativo unicamente all’Italia, ma anche ad altri Paesi. Oltre all’Italia infatti, anche in altri paesi d’Europa, specialmente Germania e Paesi Bassi, hanno riscontrato questo disagio. In più, fuori dall’Europa, Gran Bretagna, diverse zone del Nord America e anche in Sud America.

Il problema si è risolto da pochissimi minuti e lentamente la normalità sta ricominciando a funzionare per tutti coloro che sono abituati a utilizzare questa chat quotidianamente. Ad ogni modo, vi ricordiamo che un’ottima alternativa a Whatsapp, può essere un’app come Telegram, che per certi versi risulta spesso più sicura, utile ed efficace. Oltre alla moltitudine di doti di Telegram comunque, ne esistono altre, quali ad esempio Signal, Viber o le stesse chat di Facebook, Instagram e Twitter. Ad ogni modo, fortunatamente questa volta si è trattato di un down brevissimo, così breve che non abbiamo neanche avuto il tempo di segnalarlo! Le attività che avete interrotto da poco in chat, possono riprendere comodamente!