Elon Musk non si ferma mai, e cerca di portare il proprio estro e il proprio ingegno visionario in moltissimi campi – anche distanti fra loro. In questa circostanza, però, continua a giocare in casa progettando motori e sviluppando un treno ad alta velocità (che dire alta velocità in verità è un po’ riduttivo) super efficiente, sicuro e anche eco-friendly.

L’ambizione di Musk, infatti, è sempre stata quella di offrire il proprio contributo nel progettare una mobilità compatibile con i vari ecosistemi, per un futuro più roseo rispetto agli anni appena trascorsi. Anche perché se non si procede in tal senso, si rischia di esaurire le risorse del nostro pianeta nel giro di qualche decennio.

Elon Musk sceglie l’Italia per il suo nuovo Hyperloop, il treno del futuro

Hyperloop è il nome del treno di nuova generazione progettato dal genio americano: si tratterà di un treno a levitazione magnetica a bassissime emissioni, e la vera notizia è che questa rivoluzione non è neppure così distante da noi come immaginiamo. Un team di ricerca, infatti, è già al lavoro in Italia per poter creare la prima tratta di questo nuovo mezzo nel nostro Bel Paese.

Permetterebbe di viaggiare ad una velocità massima di 1000 km/h (una velocità finora raggiunta solo dagli aerei, nel trasporto civile) e salvaguardare l’ambiente grazie al proprio impatto ridotto. In aggiunta si tratta di un mezzo comodo, sicuro e secondo gli intenti anche economico, al fine di risultare accessibile alla maggior parte della popolazione.

Il sistema su cui si basa corrisponde alla levitazione passiva: la tecnologia, denominata vactrain, gli permette di muoversi all’interno di un tunnel in cui viene creato un vuoto d’aria per permettergli di “galleggiare”. Viene interamente alimentato da fonti rinnovabili – pannelli solari, utilizzo di energia geotermica, sistemi eolici, freni a recupero di energia cinetica – e riesce a produrre il 30% in più dell’energia che consuma, potendo anche rivenderla.