Virus Tax

L’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus ha stravolto l’intero Paese, ma la ripresa è già iniziata anche se gradualmente. Durante il lockdown le notizie riguardo questo nuovo virus sono state numerose, ma purtroppo la maggior parte in circolazione sono state fake news ideate da utenti soltanto per seminare panico e perplessità. 

Ad oggi, però, la situazione non è affatto cambiata per in rete continuano a circolare notizie false come, ad esempio, quella relativa all’introduzione della Virus Tax. Secondo le notizie il Governo sarebbe pronto per introdurre in Italia una nuova tassa, ma fortunatamente è l’ennesima bufala. Ecco i dettagli.

Virus Tax in arrivo in Italia? No, è soltanto una fake news in circolazione

Questa notizia relativa all’introduzione di una nuova tassa, la Virus Tax, ha raggiunto qualsiasi parte del mondo grazie alle varie piattaforme social che in tantissimi utilizzano. Fortunatamente tale tassa non esiste e lo stesso Governo ha smentito tutte queste voci infondate pubblicate da diversi giornali online.

In particolar modo ha commentare è Laura Castelli, vice ministro per il Ministero dell’Economia: “In queste ore, gira con insistenza, nelle varie chat, l’ennesima bufala. Voglio dirlo con forza, non c’è nessuna “Virus Tax”. Abbiamo chiuso un decreto con le risorse deliberate dal Parlamento, che ha autorizzato uno scostamento dei saldi di bilancio di 25 miliardi. Chiunque voglia speculare con false notizie su eventuali tasse, si metta la mano sulla coscienza. Non c’è nulla di più falso. In un momento particolarmente delicato per il Paese, mi sento di chiedere un aiuto anche al mondo dell’informazione per isolare le fake news. Noi, maggioranza e opposizione, stiamo collaborando, più che mai, per mettere in campo tutte le misure necessarie a fronteggiare gli effetti del coronavirus, sia dal punto di vista sanitario, che da quello economico. Faremo tutto quello che serve per sostenere l’Italia e gli italiani.”