wifi Piazza WiFi Italia è il nome di un progetto recentemente lanciato dal Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con Infratel Italia, il cui scopo è proprio quello di creare una rete WiFi gratis diffusa su tutto il territorio nazionale.

In un periodo storico in cui gli utenti effettivamente non riescono assolutamente a “fare a meno” di una connessione attiva, e sopratutto in cui le offerte da tutto incluso hanno prezzi sempre più elevati, viene accolta con giubilo l’intenzione dello Stato Italiano di proporre una soluzione di questo tipo.

L’idea è quella di posizionare hotspot WiFi dislocati nelle varie aree dei comuni aderenti, con l’obiettivo di fornire una rete internet, stabile, affidabile e completamente gratuita. L’utente infatti che vorrà fruirne dovrà prima di tutto scaricare l’applicazione Wifi.italia, creare un profilo (inserendo poche informazioni personali) e poi effettuare il login; in cambio riceverà una connessione gratis con una velocità media garantita pari a 30Mbps in download.

 

Piazza WiFi Italia: il progetto si espande

Tutti i comuni italiani vi possono accedere, presentando la domanda di adesione sul sito ufficiale del MiSE. I dati odierni parlano di 3’665 hotspot posizionati (sfortunatamente l’espansione è stata in parte rallentata dal Covid-19), 3’081 comuni registrati ed oltre 350’000 utenti attualmente attivi.

Naturalmente sono dati provvisori ed aggiornati al 26 giugno, ma è un forte segnale che il progetto piace e può raggiungere numeri importanti. Per rendere la vita migliore di chi ci ha tanto aiutato in un periodo così difficile, Infratel e il MiSE installeranno anche 5’000 access point WiFi negli ospedali pubblici (dovranno però presentare richiesta).