Cyberpunk 2077, CD Projekt RED, ESRB, Xbox One, PlayStation 4, Xbox Series X, PlayStation 5

Il debutto di Cyberpunk 2077 è più travagliato e difficile del previsto. Infatti, la software house CD Projekt RED ha annunciato ufficialmente che il titolo è stato ulteriormente rinviato. La nuova data prevista per l’uscita è il 19 novembre. Inizialmente, il gioco era previsto per metà aprile, ma un primo rinvio aveva spostato il tutto a settembre. Adesso invece, viene tutto spostato ancora di altri due mesi.

Il motivo di questo rinvio viene spiegato nel Tweet pubblicato sul canale ufficiale di Cyberpunk 2077. I ragazzi di CD Projekt RED ci tengono a sottolineare che il loro obiettivo è quello di rilasciare un gioco completo e non un titolo da completare dopo l’uscita. Infatti, si basano sulla fiducia che i giocatori ripongono in loro come sviluppatori e non vogliono tradirla.

Certamente una ulteriore attesa di due mesi per i giocatori può essere un problema, soprattutto per chi non vedeva l’ora di provare il titolo, ma aspettare darà i suo frutti. Cyberpunk 2077 è un progetto a lungo termine e quindi bisogna curare ogni singolo aspetto per renderlo perfetto.

Cyberpunk 2077 subisce ancora un rinvio

Nella messaggio si legge anche che Cyberpunk 2077 è fondamentalmente completo. La campagna e le missioni sono state ultimate ma manca la fase finale, ossia la rifinitura. Questo tempo addizionale che gli sviluppatori si sono riservati serve a effettuare la verifica finale di tutto. Verranno confermate o modificate alcune meccaniche di gioco e risolti i bug. Un mondo di gioco enorme comporta sempre tantissime cose da controllare e i due mesi in più servono proprio a questo.

Tuttavia, il prossimo 25 giugno si terrà lo stesso l’evento Night City Wire. Si tratta della prima occasione ufficiale per provare dal vivo il gioco e scoprire nuovi dettagli. Non resta che attendere ancora qualche giorno per poterci immergere per la prima volta tra le strade illuminate al neon di Cyberpunk 2077.