Secondo le ultime indiscrezioni l’azienda cinese Huawei potrebbe essere la prima a vendere uno smartphone con fotocamera sotto lo schermo. Le notizie infatti riporterebbero che i produttori di smartphone starebbero sviluppando la fotocamera sotto lo schermo.

Qualcuno ha già provato tiepidamente a portarla al pubblico, ma sempre e soltanto in forma prototipale e non destinata al mercato. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Huawei starebbe lavorando per produrre uno schermo con fotocamera nel display

La prima azienda è stata OPPO, che ha portato a casa risultati molto convincenti, anche se è evidente che ancora non soddisfano gli standard richiesti. Un’altra azienda è stata Vivo, inserendo la fotocamera a bordo di un Apex 2020, che però non vedrà mai la luce del giorno, trattandosi solamente di un concept phone.

Anche Xiaomi ha voluto mostrare di non essere da meno, svelando di esservi al lavoro ma senza ancora un prototipo da mostrare ai giornalisti. C’è chi ipotizza che possa avvenire con il prossimo Mi MIX di cui, però, si sa ancora poco o nulla. Manca ancora Huawei alla lista, attualmente chiedersi a che punto sia il colosso è abbastanza lecito, visto che l’azienda di Ren Zhengfei è solita anticipare i trend ingegneristici su smartphone.

Basta pensare agli sforzi fatti in ambito fotografico o nella ricarica rapida dei propri top di gamma, con risultati al vertice del mercato. Ma a differenza delle aziende succitate, tutto ancora tace ufficialmente, per quanto ci siano già dei brevetti che vanno in questa direzione. I rumors darebbero come certa un’accelerazione tale da averla pronta il prima possibile. Paradossalmente potrebbe essere il ban USA il motivo di questa decisione: avendo perso appeal agli occhi del grande pubblico, un’innovazione del genere porterebbe molta attenzione sui prodotti Huawei.

Su quale smartphone avverrà questo cambiamento è ancora presto per dirlo. Si ipotizza che potrebbe accadere con Huawei Mate 40, serie che solitamente viene sfruttata per introdurre i principali cambiamenti hardware della fascia premium. Ma non è da escludere che, vista la portata ma anche i rischi di tale novità, Huawei possa introdurla su un modello inedito, se non addirittura sul futuro pieghevole Huawei Mate X2. Per scoprirlo però dovremo aspettare ancora un po’ di tempo.