Vodafone

Nel corso di queste settimane ci sono state importanti novità per tutti gli utenti di Vodafone. La compagnia telefonica inglese, infatti, ha cambiato alcune sue regole per quanto concerne le operazioni di ricarica. La strategia di Vodafone segue di pari passo alcune iniziative intraprese anche dai rispettivi team commerciali di WindTre e di TIM. 

 

Vodafone, due novità recenti sulle Giga Ricarica

Come risaputo, la grande novità dell’anno per Vodafone è quella delle Giga Ricariche. Ma mesi oramai l’operatore inglese ha introdotto questo modello di ricariche disponibile nei negozi con circuito Lottomatica nei formati da 5 e 10 euro

Gli utenti che scelgono di attivare le Giga Ricariche, al netto di una spesa di 5 e 10 euro, avranno a loro disposizione 4 o 9 euro come credito residuo. La differenza di un euro tra il prezzo effettivo ed il credito residuo è giustificata dall’utilizzo di 3 Giga per la navigazione internet da utilizzare entro trenta giorni. I 3 Giga si aggiungono al traffico di rete già presente per la propria ricaricabile.

In questi giorni, Vodafone ha aggiunto duplice cambiamento al modello delle Giga Ricarica. In primo luogo, sarà possibile effettuare la ricarica – sempre nei circuiti Lottomatica – con un taglio di 20 euro. Gli utenti, in linea con i modelli precedentemente presentati, avranno a loro disposizione 19 euro di credito e 3 Giga internet.

Inoltre, laddove in passato ci sono state polemiche su questo fronte, gli utenti ritorneranno ad avere libera scelta tra le Giga Ricariche e le ricariche standard. In tutti gli store Sisal e Lottomatica, saranno disponibili ambedue i formati per i possessori di una SIM Vodafone.