Qualcomm, Snapdragon 768G, SoC,

In queste ore Qualcomm Technologies ha ufficializzato l’arrivo del SoC Snapdragon 768G, successore della piattaforma Snapdragon 765G. Questo System on a Chip è stato anticipato dal lancio del Redmi K30 5G Speed Edition ma non c’era ancora l’ufficialità da parte del Chipmaker che adesso è arrivata. 

Qualcomm indica lo Snapdragon 768G come un’architettura pensata per aumentare ulteriormente l’asticella delle performance degli smartphone moderni. Grazie al supporto alle reti 5G non ci saranno problemi di connessione con la tecnologia del domani. Inoltre, il SoC è pensato per le sempre crescenti necessità di intrattenimento e per il mondo del gaming, grazie al supporto dell’IA dedicata

Che lo Snapdragon 768G sia una evoluzione dello Snapdragon 765G è chiaro guardando all’architettura vera e propria del SoC. Infatti, possiamo trovare come core principale il Kryo 475 con una velocità di clock fino a 2.8 GHz, migliorata rispetto ai 2.4 GHz della versione precedente.

Qualcomm Snapdragon 768G è ufficiale

Anche la GPU Adreno 620 è stata potenziata con un incremento del 15% delle prestazione generali. Inoltre, la GPU potrà vantare la possibilità di essere supportata nel tempo grazie agli aggiornamenti driver previsti da Qualcomm.

 

Il SoC Snapdragon 768G è realizzato con un processo produttivo a 7nm ed è pensato per la fascia media del mercato. Tuttavia, le prestazioni elevate lo rendono un ottima soluzione per rendere gli smartphone veloci e reattivi in ogni condizione di lavoro. Sono supportate tutte le principali connessioni come il WiFI 802.11ax e il Bluetooth 5.2.

Il processore di immagini Qualcomm Spectra 355 Image Signal Processor è in grado di supportare tutte le principali configurazioni di fotocamere singole e doppie in commercio. Infatti è possibile registrare video in 4K con supporto all’HDR e HDR10. Inoltre, il SoC è compatibile con la tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 4+.