Qualcomm, Snapdragon 768G, SoC,

Il lancio del Redmi K30 5G Speed Edition ha permesso di scoprire le specifiche del nuovo terminale. La particolarità sta proprio nel fatto che il device Xiaomi è equipaggiato con il SoC Snapdragon 768G. Questo microprocessore realizzato da Qualcomm non è ancora stato ufficializzato dal chipmaker americano.

Lo smartphone Redmi K30 5G Speed Edition ha di fatto anticipato la nuova piattaforma SoC di Qualcomm. Ovviamente, in seguito a questa indiscrezioni, sono apparsi anche i primi leak in merito allo Snapdragon 768G. Secondo i rumor, l’architettura octa-core del SoC è composta da un core con frequenza a 2.8 GHz, un core a 2.4 GHz e sei core a 1.8 GHz.

Per quanto riguarda il comparto video, la GPU dovrebbe rimanere sempre la Adreno 620 ma con una frequenza operativa a 750 MHz. Si tratta di un incremento del 20% rispetto allo Snapdragon 765G che invece può contare su una GPU che lavora a 625 MHz.

Emergono i primi dettagli per il SoC Qualcomm Snapdragon 768G

Stando ai primi risultati raggiunti sulla piattaforma di benchmark AnTuTu, il punteggio ottenuto dal Redmi K30 5G Speed Edition si attesta su 360,000. Considerando che il Redmi K30 5G supportato dallo Snapdragon 765G raggiunge 300,000 punti, l’incremento di prestazioni è considerevole.

In definitiva, considerando l’aumento delle frequenze operative sui sui core che sulla GPU, il nuovo Snapdragon 768G dovrebbe essere il 10% più potente del SoC precedente. Per il resto, le differenze dovrebbero essere minime con il modem e la gestione delle componenti praticamente identici. Non resta che attendere l’ufficialità da parte di Qualcomm per scoprire tutti i dettagli sulla nuova generazione di SoC.