diesel

Il dibattito sulla mobilità green e sulle emissioni prodotte attraverso l’utilizzo di mezzi che sfruttano combustibili fossili ha preso il sopravvento negli ultimi anni, sovrastando la trattazione di altre questioni tecnologiche.

Porsi determinati interrogativi, ad oggi, appare quanto mai legittimo, visto che l’emergenza climatica è un fatto, e non più un’opinione, e pertanto dovrebbe essere trattata come tale, prendendo le precauzioni necessarie a far sì che il nostro pianeta – ma soprattutto l’umanità – resista nei prossimi secoli.

Eppure nonostante le soluzioni ecosostenibili stiano iniziando a diffondersi, non vi è ancora una presa di coscienza collettiva del problema e non ci sono neppure delle politiche che realmente incentivino, ad esempio, all’acquisto di auto elettriche piuttosto che diesel o benzina.

Abbiamo dunque cercato di comprendere il perché di questo fenomeno, e riassunto le motivazioni per cui il diesel viene ancora preferito in cinque motivi.

Diesel ancora preferito rispetto all’elettrico: perché non è semplice affrontare la svolta green nella mobilità privata

  1. Come abbiamo ribadito in diversi articoli, lo slogan “emissioni zero” associato alle auto elettriche risulta valido solo per l’utilizzo dell’automobile. Considerandone l’intero ciclo di vita all’interno del quadro Life Cycle Assessment, si arriva a ben altre conclusioni.
  2. Gli automobilisti tendono ancora a scegliere la soluzione più economica, e vista in questi termini le auto elettriche non sono ancora competitive come costi rispetto al diesel.
  3. Anche la manutenzione impatta notevolmente, dal momento che trovare pezzi di ricambio per automobili ampiamente presenti sul mercato – sia nuovo che usato – come lo sono quelle diesel risulta estremamente più semplice che sostenere i costi di componenti perlopiù nuove.
  4. In aggiunta, non sono ancora sufficientemente diffuse le postazioni di ricarica per le auto elettriche, che comunque richiederebbero diverso tempo per poter essere considerate “al pieno”. Difficoltà che non si riscontra nel trovare una stazione di rifornimento per le auto diesel.
  5. Infine, anche i costi per la ricarica delle auto elettriche non sono ancora stabilizzati, dal momento che si tratta di una recente introduzione che dovrebbe ancora ritagliarsi la propria fetta di mercato.