smartphone-di-valore

Vi ricordate quanto erano grandi e ingombranti gli smartphone (che allora avevano il semplice nome di cellulare) che andavano di moda negli anni 90? Quelli, erano i primissimi modelli di telefono mobile, accessibili a tutti. Sono passati più di 30 anni dai primi prototipi di telefonino e oggi, alcuni di questi, valgono addirittura migliaia di euro. Sembra infatti che per alcuni collezionisti, i modelli di smartphone in auge tempo fa, siano oggi dei pezzi di antiquariato più unici che rari. Vi elenchiamo quindi, quali sono i più importanti tra tutti questi.

Smartphone di antiquariato, ecco i modelli di maggior valore

iPhone 2G

Partiamo dal meno eclatante, ma indubbiamente più inaspettato: questo smartphone non appartiene certo ai primi prototipi di telefono, eppure trovarne oggi un modello funzionante, ne fa salire il suo valore oltre 1000 euro. Modelli non funzionanti invece hanno un valore attuale di 300 euro all’incirca.

Motorola DynaTAC 800X

Questo modello risale al 1984. È di fatto uno dei più vecchi cellulari mai esistiti e non a caso quindi, uno dei più ricercati. Sembra che al mondo non ne esistano più di 300.000, pertanto sono molto rari, soprattutto i modelli ancora funzionanti. Il valore sul mercato attuale è di più di 1000 euro.

Mobira Senator

A dire il vero, questo smartphone non può considerarsi a tutti gli effetti un cellulare. È un modello che risale al 1981, ed è più che altro una sorta di cabina telefonica portatile, oltre ad essere uno dei primissimi dispositivi prodotti da Nokia.

Tornando a Nokia, potrete immaginare che uno dei modelli di maggior valore che attualmente esistono, è il Nokia 3310, che negli anni 2000 come non mai, è diventato una leggenda dei telefoni cellulari, nonché uno dei più venduti in assoluto. Infine il Nokia 8810  e Ericsson T28, rientrano nella categoria. Il valore di questi Smartphone, in base alle loro condizioni, oscilla sul mercato tra i 40 e i 300 euro.