Se sei un utente di Wunderlist, probabilmente sei consapevole che l’app non ci sarà più il mese prossimo. C’è un nuovo sostituto sul mercato che potrebbe essere quello giusto ed è Zenkit To Do. Così simile a Wunderlist che sembra la stessa app ma aggiornata.

Proprio come Wunderlist, iscriversi a Zenkit To Do è semplicissimo. Puoi creare un account utilizzando: ID Apple, Microsoft, Facebook o Trello. Allo stesso modo, l’importazione dei dati da Wunderlist richiede solo pochi clic per tutti gli elenchi e le attività. Se usavi Wunderlist, probabilmente sei abituato alla sua interfaccia elegante. Sarai felice di scoprire che Zenkit To Do ne ha una molto simile con sfondi personalizzabili.

Gli elenchi sono organizzati esattamente come in Wunderlist, inclusi quelli intelligenti che raggruppano insieme elementi speciali, attività in scadenza questa settimana, ecc. C’è persino la sezione Posta in arrivo. E come la maggior parte delle app per la produttività, esiste un’opzione per organizzare gli elenchi in cartelle. Con un limite di 20 se si ha un abbonamento gratuito, ma dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte degli utenti. Tuttavia, esiste un limite di 2.400 sul numero di attività che è possibile creare (comprese quelle completate), può essere fastidioso a seconda dell’utilizzo.

Quando si tratta della visualizzazione elenco, il layout è molto simile a Wunderlist, con gli elementi completati visualizzati in una sezione separata sotto le attività in sospeso, nonché un’opzione per aggiunte rapide utilizzando il campo in alto. C’è un’opzione accurata per e-mail o per stampare l’elenco in basso, nonché per la condivisione. Per ogni attività, puoi impostare una data di scadenza e un promemoria, aggiungere attività secondarie, note, commenti e allegati, proprio come in Wunderlist – anche il layout per queste funzionalità è lo stesso.

Zenkit sostituisce Wunderlist, pro e contro della nuova applicazione

L’elenco principale consente di vedere visivamente quanto è stato completato, mentre la linea si trasforma in una barra di avanzamento, un’altra funzionalità che ricorda la versione desktop di Wunderlist. Quando si completa un’attività, l’app suona un carillon per congratularsi con te – o per farti sapere che l’hai accidentalmente contrassegnata come fatta.

A questo punto, sembra un semplice copione di Wunderlist, ma non è necessariamente una brutta. Purtroppo ci sono dei contro. Ad esempio, non esiste un widget. Anche la gestione delle email da app di terze parti è assente. Allo stesso modo, un sacco di altre funzioni che Wunderlist non aveva ancora disponibili, come l’analisi della data, i tag, il supporto smartwatch, l’integrazione del calendario, ecc. L’esperienza dell’app stessa non è piacevole: sembra che tu stia usando una pagina Web incorporata anziché un’app reale, gli elenchi richiedono tempo per il caricamento, le animazioni sono in ritardo, e così via.

Non è la prima volta che Zenkit tenta di commercializzarsi come sostituto di Wunderlist. Zenkit To Do avrà comunque un grande pro a suo favore contro alcuni concorrenti: la sua capacità di integrarsi con la soluzione Zenkit Base, consentendo ai project manager di coordinare piani a matrice complessi Visualizzazioni kanban, mentre gli utenti meno esperti di tecnologia possono utilizzare l’app To Do per rivedere le proprie attività in modo semplificato.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.