blank

Sì, è proprio lui il camera Phone del momento, tant’è che DxOMark, nota azienda francese che si autodefinisce “un punto di riferimento indipendente che valuta scientificamente smartphone, obiettivi e fotocamere”, ha attribuito al nuovo gioiellino di casa Huawei un totale di 128 punti, stabilendo un nuovo record nella storia degli smartphone e classificandosi, appunto, come Re indiscusso della fotografia da mobile, battendo anche degni rivali come iPhone 11 Pro, Smasung Galaxy S20+, Xiaomi Mi 10 Pro ed OPPO Find X2 Pro, alcuni dei principali smartphone di fascia alta introdotti di recente nel mercato.

Un po’, comunque, c’era da aspettarselo. Huawei ha sempre implementato sui suoi smartphone della serie P le migliori tecnologie in ambito fotografico, nel tentavo di offrire agli utenti un prezioso strumento grazie al quale avvicinarsi al mondo della fotografia ed ottenere dei grandiosi risultati fotografici, pur non essendo degli esperti e senza essere costretti ad acquistare un apparecchio professionale, che può arrivare a costare anche migliaia di euro. Con HUAWEI P40 Pro, insomma, il colosso cinese ha reso il mondo della fotografia più accessibile, sia in termini economici che in quelli puramente tecnici. A questo punto, ci pare doveroso riassumere le caratteristiche chiave del comparto fotografico di questo smartphone, che si compone di una quad-camera esterna così costruita:

  • Sensore principale da 50 MP 1 / 1,28 “(uscita da 12 MP), obiettivo con apertura f / 1,9, Octa-PD full-pixel, OIS
  • Sensore ultra-wide da 40MP 1 / 1,54 ″, obiettivo con apertura f / 1,8 equivalente a 18 mm, PDAF
  • Telefoto da 12MP 1 / 3,56 ″, PDAF, OIS
  • 3D ToF camera con rilevamento di profondità (FOV a 78 gradi)
  • Flash LED
  • Video 4K, 2160p / 60fps
  • Sensore multispettrale

HUAWEI P40 Pro ha la fotocamera migliore di sempre

HUAWEI P40 Pro ha raggiunto un totale complessivo (foto e video) di 128 punti, ma il solo comparto fotografico ha totalizzato ben 140 punti, stabilendo un nuovo ed impressionante record ed ottenendo dei risultati eccellenti in tutte le sotto-categorie analizzate.

blank

La fotocamera principale offre una gamma dinamica molto ampia, e permette di ottenere dei risultati eccellenti in qualsiasi condizione, sia nelle scene ad alto contrasto che in quelle con luminosità molto bassa. Apprezzata anche la modalità Ritratto, con un buon isolamento del soggetto ed una piacevole sfumatura. Il sistema di messa a fuoco automatica di Huawei P40 Pro è, a detta di DxOMark, uno dei migliori mai testati fino ad oggi, ed ha offerto prestazioni impeccabili.

Anche l’obiettivo tele lavora molto bene, ed ha offerto dettagli eccezionali e bassi livelli di rumore in tutti i “livelli” di zoom testati. La fotocamera ultra-wide, inoltre, ha offerto “la migliore qualità d’immagine che abbiamo visto su una fotocamera ultra-wide”, con un’eccellente gamma dinamica, dettagli molto buoni e basso rumore. Insomma, questo è, in breve, tutto ciò che è stato apprezzato della fotocamera di HUAWEI P40 Pro. Suggeriamo, a chi fosse interessato a scoprire tutti i dettagli e valutare i numerosi confronti che sono stati effettuati, di dare un’occhiata al Report di DxOMark.