Durante questo periodo di quarantena forzata, la maggior parte degli italiani e del resto del mondo esce solamente per motivi di esigenza, come andare dal medico, al lavoro oppure a fare la spesa.

I supermercati sono costantemente “presi di mira” da migliaia di utenti, che li utilizzano come “scusa” per poter uscire di casa. La piattaforma di e-commerce Amazon però, offre un servizio chiamato Pantry che permette di ricevere la spesa direttamente presso la propria abitazione. Scopriamone i dettagli.

 

Amazon Pantry: ricevere la spesa direttamente a casa

All’interno di questa sezione del colosso guidato da Jeff Bezos, troverete solamente beni di prima necessità, quelli per cui la piattaforma ha deciso di continuare a lavorare durante questo difficile periodo. Troverete infatti solamente generi alimentari a lunga conservazione, che possono quindi rimanere fuori dal frigo per molto tempo. Troverete anche parecchi elementi del settore igiene e cura della persona, fino ad arrivare anche a prodotti per gli animali e per la pulizia della casa.

Le categorie sono principalmente cinque: alimentari e bevande, cura della casa, cura e bellezza, prima infanzia ed infine cibo per animali. Ognuna di queste categorie elenca a sua volta una serie molto vasta di prodotti. Gli utenti hanno anche la possibilità di filtrare la propria selezione per trovare solamente i prodotti consegnati con l’opzione Prime, ovvero in pochi giorni e senza ulteriori costi.

Una volta che avrete terminato di inserire i vostri prodotti nel carrello virtuale, arriverete al fatidico momento del checkout e visualizzerete il prodotto e la percentuale di riempimento della vostra “scatola”. La consegna della merce ad oggi, è assicurata sull’intero territorio nazionale, questo per aiutare tutti gli utenti a reperire prodotti di prima necessità.