Free-wifi

L’Italia non è mai voluta essere ultima in classifica, e lo dimostra la recente idea innovativa che da pochi mesi è stata attuata dal Ministero per lo Sviluppo e l’Economia in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale. Stiamo parlando dell’arrivo di una nuova rete wifi libera. L’Italia ha dapprima provveduto per il 5G. Ciò sta molto semplicemente per quinta generazione e si intende l’insieme dei requisiti per un preciso standard comunicativo. La storia di quest’ultimo inizia nel 1991 con il 2G, sviluppato per migliorare la qualità della telefonia mobile ed in continua evoluzione.

Free WiFi: l’iniziativa

Il nome del progetto è “Piazza WiFi Italia” e consiste in una rete libera a tutti i cittadini e non. In tale modo chi vuole può abbandonare le classiche compagnie quali Tim, Wind, Vodafone e Iliad e dire addio a 2G, 3G, 4G e 5G in cambio degli hotspot distribuiti in tutto il paese.

Il numero dei comuni che hanno aderito è ancora basso: 2726 per la precisione. Ma il progetto è ormai partito tanto da confermare che per la fine dell’anno arriveremo ad oltre 7500 comuni attivi per offrire WiFi gratis a tutti!

Per poter visionare quali sono gli HotSpot attualmente attivi e vedere quali sono quelli in fase di installazione, è possibile collegarsi a questo link.

Mentre, per far sì che ci si colleghi alla rete WiFi gratuita, bisognerà seguire alcuni passaggi: 

  1. scaricare sul proprio telefono Android o iOS l’applicazione gratuita;
  2. effettuare la registrazione inserendo ogni dato personale;
  3. trovare la postazione hotspot più vicina alla propria posizione e collegarsi.