canone raiCanone Rai bollo auto fanno arrabbiare milioni di utenti sul territorio nazionale, a causa principalmente di problematiche legate alla fantomatica abolizione in tempi brevi, non effettivamente confermata dalle fonti poi ufficiali, rivelando a conti fatti essere una fake news a tutti gli effetti.

Le due tasse più odiate, nonché ritenute essere completamente inutili dalla maggior parte dei consumatori, dovranno ancora essere pagate nel corso del 2020, quanto diffuso in rete era una bufala, creata ad hoc per cercare di guadagnare clic ed attenzione verso determinati siti internet.

L’Italia, soprattutto in seguito ai tantissimi problemi causati dal Coronavirus, non può assolutamente evitare di incassare oltre 7,5 miliardi di euro l’anno dalle suddette imposte, il periodo che stiamo attraversando è troppo delicato dal punto di vista economico.

 

Bollo auto e Canone Rai: quali sono gli utenti esenti

Scorrendo comunque il sito dell’Agenzia delle Entrate, è facile scoprire essere presente una categoria di utenti che possono richiedere la totale esenzione dal pagamento del canone Rai. E’ importante ricordare che questa non comporterà alcun rimborso, ma sarà a tutti gli effetti una esenzione per i pagamenti futuri (è comunque necessario presentare la richiesta).

Coloro che potranno presentarla devono rientrare tra i seguenti:

  • Utenti over 75, indipendentemente dal reddito effettivamente percepito.
  • Utenti che hanno dichiarato un reddito inferiore a circa 7000 euro l’anno.
  • Utenti che dichiarano apertamente di non possedere una TV.

Entrambi dovranno collegarsi al sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, scaricare il modulo per l’esenzione, e presentarlo direttamente negli uffici. Ricordiamo che tale procedura è valida solamente per quanto riguarda il canone Rai, non il bollo auto.