IPTV: utenti in pericolo con la legge, ecco la pena da pagare

Avere una TV con tutti i contenuti a pagamento, soprattutto in quest’ultimo periodo, risulterebbe davvero un toccasana per ogni utente. Ovviamente non tutti possono permettersi di avere uno o più abbonamenti e proprio per questo subentra l’IPTV.

Questo metodo, ormai diventato fuorilegge a tutti gli effetti, ha preso piede in tutto il paese ma non solo. Moltissime persone sono state però beccate e adesso dovranno rendere conto di tutto alla legge.

Per avere le migliori offerte anche da parte di Amazon con i migliori codici sconto del momento, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: ecco a cosa vanno incontro tutti gli utenti che continuano ad alimentare la pirateria con gli abbonamenti

Oltre 200 persone sono finite nelle mani delle forze dell’ordine nell’ultimo mese a causa dell’IPTV. Ora saranno costrette a pagare una multa e a consegnare i propri dispositivi dai quali usufruivano degli abbonamenti pirata. Ecco le parole dell’amministratore delegato della Lega Serie A:

“Per fortuna viviamo in un paese civile, in cui chi sbaglia paga. Complimenti alla Guardia di Finanza e all’Autorità giudiziaria per il grande risultato conseguito con questa operazione – ha dichiarato De Siervo -. Da mesi La Lega Serie A ha dichiarato guerra alla pirateria perché è un fenomeno criminale alimentato spesso da utenti inconsapevoli del reato che stanno commettendo e delle gravi conseguenze cui vanno incontro. Oggi, per la prima volta, sono stati denunciati oltre duecento consumatori finali, questo fatto rappresenta una svolta epocale nella lotta contro questa piaga, a tutela di tutti i club e dei tifosi che onestamente si abbonano per seguire le partite del nostro campionato”