smartphone 5g

Dopo tanto parlare e aspettare il 5G è praticamente realtà sul nostro territorio italiano, e mentre c’è da mettere a punto la copertura di rete nelle principali città dello stivale ci siamo chiesti quali e quanti sono gli smartphone 5G compatibili con questa tecnologia e supportati dalle offerte dei principali operatori.

Come sappiamo, attualmente solo TIM e Vodafone sostengono delle tariffe ad hoc per la rete di quinta generazione, mentre altri operatori come Iliad (nonostante i test effettuati con successo nelle città) non hanno ancora sciolto le riserve riguardo alle loro proposte contrattuali.

Smartphone 5G: ecco quelli subito compatibili con Tim e Vodafone

Partiamo dai top di gamma sul mercato, e non si poteva annoverare per primo Samsung Galaxy S20 Ultra. Il processore Exynos 990 è omologato con il modem 5G e supportato da 12 GB di RAM e delle ROM da 128 a 512 GB tutti espandibili. Il display Dynamic AMOLED da 6,9” ha una risoluzione QHD+ e refresh rate a 120 Hz, mentre un foro nella parte superiore ospita una selfie camera. Nella back cover abbiamo invece una fotocamera principale da 108 MP f/1.8 con OIS, una grandangolare da 12 MP, un teleobiettivo periscopico da 48 MP con OIS e zoom ibrido 100x, e infine un sensore ToF da 0,3 MP per l’effetto di profondità.

Manca il jack audio ma compensiamo con il Bluetooth 5.0 e una USB Type-C 3.0 con interfaccia desktop Samsung DeX. La batteria è da 5.000 mAh con ricarica rapida 45W e wireless.

Samsung Galaxy S20 5G/S20+ 5G

Segue ovviamente la serie Galaxy S20 e S20+, i cui dispositivi sono molto simili al vertice del mercato. Hanno display più piccoli con la stessa tecnologia e ma lo stesso processore Exynos 990 con rete di quinta generazione. Il comparto fotografico è meno potente e prevede: un sensore principale da 12 MP con f/1.8 e OIS, un teleobiettivo da 64 MP con zoom ottico 3x e una grandangolare da 12 MP.
Sul S20+ c’è anche il sensore ToF, mentre le batterie sono da 4.000 e 4.500 mAh, con ricarica rapida 25W e ricarica wireless anche inversa.

Samsung Galaxy S10 e Galaxy Fold

Per chi vuole fare un affare con Samsung può rivolgersi al Galaxy S10 5G, presentato dall’azienda coreana nel 2019 con processore Exynos 9820, 8 GB di RAM e vari tagli di memoria fino a 512 GB. Il display è praticamente uguale ai fratelli maggiori e con loro condivide anche il foro nella parte alta per la doppia fotocamera anteriore. Non da sottovalutare il comparto nella back cover, mentre la batteria di questo smartphone è da 4.500 mAh.

Stesso discorso per Galaxy Fold, perché se non volete spendere cifre folli per lo Z Flip potete risparmiare con il primo foldable di casa Samsung. All’interno c’è il modem 5G accanto al SoC Snapdragon 855 e 12 GB di RAM. I due display sono entrambi AMOLED e di ottima qualità.

Oppo Reno 10x 5G

Oppo Reno 10x è forse uno dei device più sorprendenti degli ultimi mesi per qualità costruttiva e potenza a prezzi tutto sommato accettabili. Il display AMOLED da 6,6” ha una risoluzione FullHD+ con cornici molto sottili, mentre la fotocamera anteriore da 16 MP è posta nel meccanismo a scomparsa dentro la scocca. Il SoC Snapdragon 855 ha il modem 5G, mentre il soddisfacente comparto fotografico posteriore è formato da una fotocamera da 48 MP con apertura f/1.7 e OIS, un teleobiettivo da 13 MP con un zoom ottico 10x e una grandangolare da 8 MP. La batteria è da 4.060 mAh con ricarica super rapida VOOC di Oppo.

Huawei Mate 20X 3 Mate X 5G

In attesa di scoprire il fratello più intelligente in arrivo a fine marzo, Huawei Mate 20X 5G è sicuramente uno smartphone molto avanzato sotto l’aspetto delle reti, visto che ha il chip Balong 5000 che supporta le architetture di rete 5G Non-Standalone e Standalone. L’enorme display OLED da 7,2” ha una risoluzione Full HD+ e un notch a goccia nella parte superiore per la fotocamera frontale da 24 MP. Il processore Kirin 980 ha 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna espandibile, mentre il comparto fotografico posteriore è formato da un sensore principale da 40 MP con apertura f/1.8, uno da 20 MP grandangolare con apertura f/2.2 e un teleobiettivo da 8 MP e zoom ottico 2x. La batteria è da 4.200 mAh con supporto alla ricarica wireless anche inversa e ricarica rapida.

Se invece volete qualcosa di unico, Huawei Mate X è lo smartphone pieghevole che fa per voi. Infatti il display più essere piegato per far diventare il dispositivo più grande o più piccolo grazie a una cerniera nella parte centrale che consente il tutto. Per quanto riguarda la scheda tecnica, il Mate X condivide lo stesso Soc Kirin 980 con 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna del Mate 20X. La batteria è da 4.500 mAh ma il prezzo è veramente monstre.

LG V50 ThinQ 5G

Chiudiamo con LG V50 ThinQ, il quale si fece apprezzare al MWC 2019 per la presenza dello Snapdragon 855 di Qualcomm e la connessione di quinta generazione. A fianco del processore troviamo 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile, mentre il display è un P-OLED da 6,4” in QHD+ e aspect ratio di 18:9. Il comparto fotografico posteriore propone un sensore principale da 12 MP con apertura f/1.5, uno secondario grandangolare da 16 MP e un teleobiettivo da 12 MP con zoom 2x. La batteria è da 4.000 mAh. Anche questo V50 ThinQ è uno smartphone 5G praticamente pronto per il mercato e si attesterà sui 1000 euro.