Home Motori Tesla: le ultime novità e sorprese sulla gamma di auto elettriche

Tesla: le ultime novità e sorprese sulla gamma di auto elettriche

Le novità da parte del marchio di Elon Musk sembra proprio che non si facciano attendere in questi primi scampoli del 2020. Tesla aggiornerà modelli e software.

tesla

Che si tratti di un aggiornamento del firmware o di nuovi modelli di automobili targate Tesla, tutti i leaker del mondo setacciano il deep web alla ricerca di nuovi informazioni da divulgare. Oggi si parla del fatto che è in arrivo un nuovo aggiornamento 2020 sulle Tesla Model S e Model X, le quali si dice che possano montare un caricabatterie Qi wireless integrato, un nuovo tipo di porta di ricarica, un nuovo tipo di sospensione e nuovi sedili.

Insomma, leak o no, le novità da parte del marchio di Elon Musk sembra proprio che non si facciano attendere in questi primi scampoli del 2020. Intanto, Tesla Motors ha comunicato risultati molto positivi dal quarto trimestre del 2019 con ricavi pari a 7,38 miliardi di dollari, in aumento del 2% rispetto all’anno precedente ai 7,23 miliardi del corrispondente periodo dell’esercizio precedente.

Tesla: ogni anno novità sulle auto e nuove tecnologie

Come sappiamo, Tesla è uno dei pochi produttori di auto al mondo ad aggiornare regolarmente i suoi modelli con nuove modifiche e configurazioni a livello software. Parlando invece di cambiamenti alla gamma, oltre all’introduzione del CyberTruck e della Model Y, l’ultima grande novità è destinata alla Model S.

Già nel 2019 ci sono state delle informazioni sparse sul web in cui si parlava di un possibile aggiornamento della Model S, e tuttavia Elon Musk confermò che un modello di batteria “Plaid” ad alte prestazioni sarebbe arrivato quest’anno.

Ma ci sarà anche un aggiornamento software, che in Cina è stato implementato con una funzionalità aggiuntiva per contattare l’assistenza tramite WeChat. Ci sarà un’app specifica per il clima e la qualità dell’aria, oltre a nuove suite di giochi tra cui Happy Mahjong, Fight Landlords e Happy Upgrade. Ma per ora sono feature esclusive del mercato cinese.

Nonostante i successi, i vertici di Tesla Motors hanno già puntualizzato che la produzione del Model 3 nell’impianto cinese del gruppo subirà ritardi dovuti al coronavirus.