league of legends, cina, coronavirus, LOL

Uno dei tornei di League of Legends più importanti della Cina, chiamato LPL, è stato rinviato a data da destinarsi. La motivazione portata dagli organizzatori è totalmente a carico della recente epidemia di Coronavirus che sta colpendo la regione Asiatica.

Il torneo stava per entrare nella seconda settimana di attività. Infatti, attualmente era sospeso per i festeggiamenti del capodanno cinese e il ritorno in azione doveva avvenire il 5 febbraio. Il programma completo prevedeva due partite al giorno per tutti i giorni dell’evento.

Purtroppo però, attraverso l’account Twitter ufficiale del torneo, è arrivata la conferma del rinvio. Nel messaggio si legge che la motivazione principale è per la sicurezza dei giocatori e dei fan. Il torneo riprenderà quando sarà possibile assicurare la salute di tutti i partecipanti.

Un torneo di League of Legends in Cina è stato rinviato

Gli organizzatori del torneo si scusano con tutti gli appassionati e con le squadre e certamente verranno rilasciate nuove informazioni nel corso dei prossimi giorni. Al momento non è possibile determinare quando il torneo riprenderà ne tanto meno quando l’emergenza del Coronavirus rientrerà.

Infatti l’epidemia è stata più grave del previsto e non era possibile stimare l’impatto sulla popolazione. Non appena si avranno maggiori dettagli sul contenimento del Coronavirus sicuramente la situazione in Cina migliorerà.

Ricordiamo che durante la prima settimana della LPL si sono sfidate le migliori squadre di League of Legend. Questo evento è il primo del 2020 e team come JD Gaming, eStar, Invictus Gaming, Top Esports e Bilibili Gaming hanno catalizzato l’attenzione.