blank

La notizia è arrivata durante la notte: la serie prequel che vede protagonista (come nella trilogia degli episodi I – II – III) Evan McGregor nei panni di Obi Wan Kenobi, uno dei personaggi più amati della saga di Star Wars e che avrebbe dovuto narrare una serie di vicende avvenute a cavallo tra l’episodio III ( La vendetta dei Sith) e l’episodio IV (Una nuova speranza), è stata rimandata.

Cosa sappiamo sul rinvio e sui cambiamenti alla serie

Puntualizziamo innanzi tutto che non si tratta di una cancellazione. Sembra che durante la revisione della sceneggiatura, Kathleen Kennedy, la presidente della Lucasfilm, non abbia apprezzato la sceneggiatura degli episodi previsti a breve su Disney+ non vedrà luce almeno fino a quest’estate, ma si sospetta che questa rielaborazione potrebbe durare più a lungo del previsto. Gli episodi avrebbero dovuto essere 6, ma c’è la possibilità che vengano ridotti a 4 e le voci secondo Hollywood Reporter dicono che la casa di produzione stia cercando un altro sceneggiatore che possa prendere il posto di Amini, il quale avrebbe dovuto essere l’autore di tutti e sei gli episodi e forse ne firmerà unicamente due.

Ewan Mc Gregor in persona ha tranquillizzato i fan dicendo che la serie è stata solo rimandata e che non c’è da temere una cancellazione, ma ha spiegato che molto probabilmente la piattaforma Disney+ inserirà gli episodi direttamente l’anno prossimo. Se ne riparlerà in sostanza nel 2021. Per coloro che non stavano nella pelle questa potrebbe rappresentare una cattiva notizia. Ad ogni modo l’attore avrebbe addirittura smentito la voci sulla presidente e avrebbe spiegato che i tempi si siano allungati per altre ragioni. Senza dubbio più avanti avremo maggiori dettagli!