youtube trucchi

Dal lontano lancio nel 2005, la popolare piattaforma di video-sharing Youtube ha guadagnato un seguito di pubblico talmente grande da soppiantare tutti gli altri servizi concorrenti. Ad oggi può vantare la ragguardevole cifra di oltre 1,9 miliardi di utenti mensili e in molti sono alla ricerca del metodo migliore per sfruttare Youtube.

Pertanto, vi presentiamo una lista di 10 trucchi molto poco chiacchierati che sicuramente non conoscevate ma che vi apriranno le porte a una fruizione del servizio come mai prima d’ora.

 

YouTube: ecco i 10 trucchi segreti che sicuramente ignoravate

  1. L’estensione Floating For Youtube. Se durante la riproduzione di un video dovete spostarvi su un’altra finestra di lavoro, allora l’estensione gratuita per browser Floating for YouTube terrà aperta una finestra per voi che vi seguirà ovunque. Basterà poi un click per passare alla riproduzione a schermo intero.
  2. Come convertire una clip video in una GIF. Il metodo più semplice per farlo è aggiungere nella URL il termine “gif” prima del dominio, ottenendo di fatto un indirizzo web che rimanda l’utente sul portale gifs.com. In questo sito potete personalizzare come volete la vostra GIF per scaricarla o condividerla online.
  3. Aprire un video in un punto preciso. Per farlo basta collegarvi al video scelto, mettere in pausa al minuto interessato e poi cliccare con il tasto destro per selezionare la voce “Copia URL del video in corrispondenza del minuto corrente”. In questo modo il link copiato aprirà il video a partire da quell’istante specifico di riproduzione.
  4. Come fare un embed. Se volete inserire un video di YouTube all’interno di un sito esterno basta intervenire sul codice di embed. Questo specifico strumento di lavoro si può reperire cliccando con il tasto destro del mouse sul filmato per trovare l’opzione “Copia codice per l’incorporamento”. All’interno potete poi modificare parte del codice a vostro piacimento, compresi punto di inizio e fine del filmato e parametri di rapporto d’aspetto.
  5. Voglia di dejavu di un video. Se volete rivedere una clip a ripetizione c’è un’opzione ad hoc raggiungibile cliccando con il tasto destro del mouse sullo schermo e cercare la voce “Loop” perché il contenuto sia riprodotto automaticamente.
  6. Come cercare uno specifico set di video. YouTube permette di trovare qualsiasi video di qualsivoglia tema, compresi gli artisti musicali. Ma per trovare facilmente in un clic l’intera produzione di un cantante basterà scrivere nel campo di ricerca il nome della persona preceduta dall’hashtag.
  7. La community di YouTube. Uno strumento molto utile per chi utilizza Youtube per promuovere il proprio canale o un brand, aumentando il coinvolgimento del pubblico attraverso la tab Community. Questo spazio permette di pubblicare contenuti come un social network, inserendo foto, link, aggiornamenti e quant’altro serva a generare traffico sulla pagina e fidelizzare gli utenti.
  8. YouTube Kids. Anche i bambini possono navigare tranquilli sulla piattaforma senza incappare in qualche video equivoco o disturbante. Basterà affidarsi a YouTube Kids e alla sua libreria di contenuti sicuri per i bambini, dove scegliere eventualmente un limitato set di video selezionati dall’app o impostare un timer per limitare il tempo.
  9. Effetti i suoni gratis. Per gli addetti ai lavori, avere a disposizione una libreria di rumori, suoni e jingle gratuiti è molto utile. YouTube mette al servizio infatti una libreria di alta qualità senza diritti d’autore da scaricare gratuitamente, raggiungibile attraverso la voce “Raccolta audio” del menu a sinistra. Le tracce in MP3 si possono esplorare divise per genere, strumento, durata e così via.
  10. Opzione “Guarda il video più tardi”. Forse una delle funzioni più sottovalutate degli ultimi tempi, mentre invece è un ottimo metodo per salvare il link di un video che non potete vedere in quel momento. Il link viene salvato in un’apposita playlist che potremo consultare quando avremo tempo.