chip sottopelle pagamenti svezia

Nel futuro diventeremo sempre più interconnessi e la società si orienterà sempre più verso l’inter-multimedialità. Si prevedono anche modifiche nel sistema di pagamento. Dal classico POS a cui siamo abituati ora, si stanno studiando e ipotizzando soluzioni innovative come il chip sottopelle. In Svezia di fatto hanno già iniziato i primi test a riguardo per abbandonare del tutto l’uso del contante.

Sembra che l’impianto si possa installare a pochi mm dall’epidermide e la Nazione stia investendo molto in questa tecnologia proprio perché nella Capitale della Svezia accettano quasi tutti i negozi pagamenti tracciati con carta. Qualsiasi chiosco, locale, taxi od altro accetta il sistema di pagamento smart, pertanto il Governo vuole eliminare del tutto del contante o delle carte di credito e prepagate.

Il chip sottopelle che sostituirà il contante: al via le prime sperimentazioni in Svezia

Questo sistema innovativo sembra che possa essere utile per controllare con facilità la gestione del flusso del denaro, anche con lo smartphone. Anche le carte di credito o prepagate saranno del tutto sostituiti dagli impianti.

Ma di quale chip parliamo? Il RFID (Radio Frequency IDentification) è il software e hardware tecnico che conserva le informazioni personali nell’impianto, necessarie per l’identificazione. Grazie ad esso infatti, non vi sarà nemmeno bisogno dei documenti, perché le radiofrequenze non possono essere riconosciute dagli altri apparati, pertanto il livello di privacy sarebbe elevatissimo.

Grazie al protocollo inserito nella pelle, le persone possono entrare in uffici senza chiavi, tessere, pagare al bar un cornetto e il caffè senza avere contanti o carte, oppure ancora ricevere dei controlli da parte delle autorità senza aver bisogno dei documenti. Al momento stanno iniziando le prime sperimentazioni: vediamo come andrà in futuro la questione.