postepayLe nuove truffe ai danni degli utenti PostePay portano a risultati davvero inimmaginabili, i conti correnti sono stati completamente svuotati, in seguito sopratutto all’invio di messaggi di posta elettronica fittizi; consigliamo di prestare sempre la massima attenzione.

Il problema è davvero molto grave e più esteso di quanto avremmo mai potuto immaginare, tutto parte con la pratica conosciuta universalmente con il nome di phishing, il consumatore riceve una e-mail idealmente inviata dall’azienda di riferimento (Poste Italiane), con la quale lo si invita a premere un link interno per riattivare l’account o per bloccare il furto di dati sensibili.

 

PostePay: attenzione alle numerose truffe

E’ chiaro che seguendo le indicazioni si andrebbe ad avvallare la truffa vera e propria, portando di fatto l’utente a consegnare i dati sensibili nelle mani dei malviventi, con il conseguente furto completo degli stessi e l’accesso ai conti correnti.

Per non ritrovarsi senza denaro, è sempre necessario prestare la massima attenzione alle email che si ricevono. Ricordate infatti che le aziende, compresa Poste Italiane, non invia mai soluzioni di questo tipo (sopratutto se non richieste) in cui invita a premere link interni per la modifica della password. Nel caso in cui vi trovaste in una simile situazione, ed aveste dei dubbi, aprite il browser e collegatevi al sito digitandolo direttamente nell’apposita barra.

Consigliamo sempre di segnalare all’azienda di riferimento il tentativo di truffa, grazie alle vostre segnalazioni potrà mettere in allerta gli altri clienti ed evitare bruttissime sorprese. Per tutelarvi è stato lanciato un nuovo servizio, purtroppo a pagamento, di SMS alert.