Huawei vs Apple

Lo scorso giovedì 28 novembre 2019, nonostante tutti fossero in fervore per la settimana del Black Friday, alcuni hacker hanno pensato di violare l’account ufficiale Twitter di Huawei Brasile.

Gli hacker in questione hanno postato alcuni tweet non proprio ortodossi, chiamando in causa anche una delle principali rivali dell’azienda cinese, Apple. Scopriamo nel dettaglio cosa è successo.

 

Hacker violano il profilo Twitter di Huawei ed attaccano Apple

i tweet incriminati sono due, il primo sostanzialmente manda a quel paese il Black Friday e inneggia al comunismo, mentre il secondo si rivolge direttamente al colosso di Cupertino, Apple. Gli hacker hanno anche aggiunto un “siamo i migliori!” alla fine di ogni tweet, riferito ovviamente ad Apple. L’azienda cinese si è subito scusata con tutti i propri clienti e con l’azienda chiamata in causa, annunciando grosse punizioni per gli hacker.

Per il momento stanno ancora investigando per cercare di scovare chi è stato a violare il loro profilo, per ora senza risultato. Le possibili cause secondo noi possono essere due, la prima riguarda un attacco esterno e la seconda un dipendente poco contento della propria società. Apple non ha risposto a nessuno dei due tweet, probabilmente ha voluto mantenere il silenzio dopo aver saputo si trattasse di un attacco esterno.

A tutti è noto che tra le aziende che producono smartphone non corre buon sangue, ma sicuramente nessuna si è mai permessa di fare attacchi del genere, anche perché potrebbero distaccare alcuni clienti. Vi faremo sapere nei prossimi giorni se l’azienda cinese ha trovato il colpevole o i colpevoli di questo brutto attacco contro Cupertino.