Il browser più popolare al mondo ha proposto un nuovo aggiornamento, per soddisfare le rinnovate esigenze degli utenti in termini di ottimizzazione e fruibilità.

La casa di Mountain View si è dunque prodigata a rilasciare un update che potesse apportare modifiche al comparto organizzativo, per rendere maggiormente intuitivo l’utilizzo sia della versione desktop sia della versione in app.

In particolare, questo nuovo aspetto conferito alle schede aperte consentirà di visualizzarle e catalogarle molto più facilmente per temi e ambiti. Andiamo dunque a scoprire quali sono le principali novità introdotte in questo scoppiettante aggiornamento.

Google Chrome si aggiorna: ecco le novità tanto attese dagli utenti

Anzitutto, come detto, le novità riguardano sia il browser desktop, quindi per pc, sia l’app per smartphone, tablet e altri dispositivi mobili.

Per quanto riguarda la versione desktop, sono state aggiunte delle etichette a scomparsa per meglio definire l’entità della scheda aperta. Può capitare, infatti, che siano state aperte in una sola sessione moltissime pagine diverse, così tante da non riuscire più a distinguere il nome di ciascuna – ma solo eventualmente il logo del sito visitato.

D’ora in poi, invece, scorrendo con il mouse su ciascuna di queste schede nella barra superiore, comparirà automaticamente un’etichetta temporanea ad indicare il nome della pagina e il sito web di riferimento.

Per quanto riguarda l’app, invece, cambierà la visualizzazione. Da essere semplicemente schede scorrevoli si passerà ad uno schema a griglia. Inoltre sarà possibile riorganizzare le schede aperte in gruppi, come fossero cartelle, per riunire sotto un’unica dicitura tutte quelle afferenti ad uno stesso ambito o tematica.