Renault e Ford: terribile scandalo, 700 mila veicoli difettosi sul mercato

Il mondo delle automobili sarebbe finito sotto un grande scandalo dopo che alcuni utenti avrebbero lamentato diversi problemi alle loro automobili. Più in particolare a finire sotto la lente di ingrandimento sono due aziende famosissime come Renault e Ford.

Secondo quanto riportato da alcuni dossier online, ci sarebbero diversi problemi che porterebbero in un caso alla rottura del motore, mentre nell’altro al possibile incendio del veicolo. Infatti proprio per tali ragioni, molte persone hanno preferito accertarsi di ciò che sta succedendo. Per quanto riguarda casa Ford, pare che alcuni veicoli siano stati equipaggiati con una batteria fallata, la quale perderebbe acido dal polo positivo. Questo andrebbe poi a creare un foro nell’alloggio, al punto da finire sull’impianto elettrico. Da qui quindi la possibilità di un incendio improvviso del veicolo. A finire nello scandalo sono anche la Ford Mondeo e la Ford S-Max. 

 

Renault e Ford sono piene di problemi: gli utenti sono in rivolta per le 700 mila auto lanciate sul mercato con problemi di batteria e motore

In merito al mondo Renault la situazione è più grave visto che il numero di auto coinvolte sarebbe di circa 400 mila, mentre in casa Ford 300 mila. Il produttore francese ha infatti un problema con il consumo eccessivo di olio, il quale procurerebbe la rottura del motore. Ecco pertanto la lista con tutti i veicoli a rischio:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar