Renault e Ford rischiano con i clienti: 700 mila batterie e motori difettosi

Tutti gli utenti che hanno acquistato ultimamente una Ford o magari una Renault stanno certamente tremando a causa di alcune problematiche. Infatti il mondo delle automobili è stato ultimamente colpito proprio dallo scandalo che ha visto le due case potentissime avere problemi su motori e batterie.

Secondo quanto riportato, e secondo alcuni report ben dettagliati, sarebbero venute fuori problematiche su 700 mila veicoli. A quanto pare nel caso di casa Ford ci sarebbero alcuni veicoli che avrebbero accusato gravi problemi alle batterie. Queste infatti perderebbero addirittura acido dal polo positivo, il quale poi andandosi a riversare sulla protezione, creerebbe un buco. In questo modo si verrebbe a sua volta a creare un corto circuito che in alcuni casi potrebbe dar vita ad un incendio. Ad essere coinvolti sono anche i modelli Ford Mondeo e Ford S-Max.

 

Renault e Ford ora sono nei guai: ci sono ben 700 mila veicoli sul mercato che hanno problemi con batterie e motori

Per quanto riguarda Renault, lo scandalo è ancora più grande visto che i motori della nota casa francese vengono acquistati anche da altre case automobilistiche. Secondo quanto descritto, i veicoli Renault in questione registrerebbero un consumo eccessivo dell’olio, a tal punto da provocare la rottura del motore. Questo potrebbe accadere su ben 400 mila veicoli attualmente sul mercato.

Ecco la lista di tutti i veicoli possibilmente coinvolti:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar