WhatsApp-testo-circolare

La popolarità della funzione WhatsApp che consente di eliminare i messaggi già eliminati è sempre più alta. Un po’ tutti gli utenti hanno capito come utilizzare al meglio questo tool. D’altronde, la norma da tenere a mente è soltanto una: la cancellazione del messaggio ha senso se e solo se l’eliminazione del messaggio avviene prima della visualizzazione da parte dell’interlocutore. 

WhatsApp, ecco l’app che ci consente di recuperare i messaggi eliminati

Lo scopo degli sviluppatori con il lancio di questa funzione era quello di rendere le chat più chiare e scevre da ogni tipologia di incomprensione. Con l’introduzione del sistema di cancellazione, però, si è avuto un effetto contrario: sempre più persone cercano di recuperare tutti quei messaggi cancellati in maniera unilaterale sulla piattaforma. 

Come ovvio, data la soluzione proposta, WhatsApp non può garantire vie per recuperare i messaggi eliminati. L’unica alternativa è quindi quella di scaricare una delle app esterne direttamente dal Google Play Store. L’app di cui vi parliamo si chiama “Notification History”.

Questa semplice app svolge un compito utile ed essenziale: salvare automaticamente tutte le notifiche in arrivo sullo smartphone (comprese quelle di WhatsApp). Con la memorizzazione delle notifiche ogni rimozione di contenuto sarà del tutto inutile: “Notification History” infatti garantirà sempre una replica fedele dell’ipotetico messaggio eliminato.