aggiornamento WhatsApp chat

Ormai è ufficiale: Whatsapp smetterà di funzionare su molti smartphone obsoleti già a partire dal 2020. Questo è quanto riportato dagli stessi sviluppatori sul blog ufficiale dell’applicazione.

Già sul finire del 2018 erano stati esclusi diversi telefoni del brand Nokia aventi il sistema operativo s40. L’app infatti non riusciva a girare fluida sui device diventati ormai obsoleti, e adesso arriverà il turno di numerosi Android, dei vetusti Windows Phone e anche di alcuni iPhone.

Whatsapp: su quali dispositivi smetterà di girare?

I rumor parlano di uno stop forzato dal 31 Dicembre 2019 per tutti quei apparecchi che hanno ancora Windows Phone a bordo. A tal proposito, la casa di Redmond ha consigliato agli utenti di effettuare un corposo Backup a breve per non perdere i propri dati, e di acquistare un prodotto più recente.

Dal 1 Febbraio 2020 invece, gli smartphone aventi una versione inferiori di Android 2.3.7., non godranno più del supporto degli sviluppatori, rendendo così il software instabile ed insicuro. Infine, i possessori di iPhone fermi alla versione 7 di iOS dovranno dire addio anche loro il 1 Febbraio del prossimo anno alla possibilità di utilizzare la nota App per la messaggistica online.

Whatsapp Business arriva su iOS

Altra novità per Whatsapp riguarda la sua versione Business che arriva sui device iOS. Per tutti coloro che non lo conoscessero, la variante pensata per aziende e professionisti offre una serie di funzioni interessanti pensate per un contatto diretto con l’utenza e/o un servizio di assistenza celere e sicuro. Inoltre tutti i messaggi scambiati godono della crittografia end-to-end. Per chi volesse scaricarlo, ecco il link per il download diretto sul Play Store o sull’App Store.