Truffa AmazonDopo Unieuro anche Amazon finisce nel mirino dei cyber-criminali che stanno diffondendo l’ennesima truffa. Un tentativo di phishing ideato per rubare i dati sensibili di numerosi clienti. Il colosso è ovviamente estraneo all’intento fraudolento dei malfattori, dunque è importante non affidarsi alle comunicazioni che è possibile ricevere tramite email e non fornire i dati personali richiesti.

Truffa Amazon: nuova email phishing ruba i dati degli utenti, attenzione!

Una nuova email phishing mira ad ingannare gli utenti spacciandosi per Amazon e comunicando loro di dover procedere immediatamente con l’aggiornamento dei dati personali e delle credenziali riguardanti le modalità di pagamento solitamente utilizzate per effettuare gli acquisti. Ovviamente, la comunicazione contiene il classico link fraudolento al quale gli utenti sono esortati a cliccare per procedere con il rinnovo dei dati. Anche in questo caso si tratta del link che invia le vittime al sito in grado di trafugare le credenziali  e spedirle ai cyber-criminali; per concedere loro la possibilità di arrivare ai risparmi presenti su carte di credito o conto corrente.

Leggi anche:  Truffa via PEC: attenzione alle email fraudolente segnalate

Anche in questo caso è opportuno seguire gli accorgimenti più volte ribaditi che permettono di evitare il phishing. Gli utenti, dunque, devono leggere attentamente il messaggio ricevuto, non lasciarsi persuadere da quanto riportato; individuare e ignorare il link fraudolento presente all’interno della comunicazione; e non fornire i dati richiesti. Pochi passaggi permetteranno di sfuggire alla truffa online più utilizzata dai cyber-criminali per rubare informazioni sensibili e utilizzarle in maniera inopportuna, creando disagi non indifferenti. E’ importante, infatti mantenersi costantemente aggiornati circa gli espedienti sfruttati periodicamente dai malfattori per celare gli inganni, così da poter facilmente riconoscere il pericolo.