meteoriti-estinzione

Ultimamente non si fa altro che parlare di Meteoriti. Gli scienziati e la NASA sono impegnati nel cercare soluzioni per salvaguardare il nostro pianeta da queste minacce. In alcuni casi invece si cercano pianeti alternativi, uniche ancore di salvezza dopo un eventuale disastro sulla Terra.

Recentemente è stato scoperto che i meteoriti potrebbero anche influenzare il nostro clima, così come successo circa 470 milioni di anni fa. Scopriamo come!

Meteoriti: come possono influenzare il clima terrestre

La storia distruttiva dei meteoriti sul nostro pianeta è ben visibile in un episodio di 65 milioni di anni fa, l’estinzione dei dinosauri. Un avvenimento successivo, legato medesimo problema ha però causato importanti squilibri nel nostro clima. Questo ha in seguito generato la biodiversità come la conosciamo oggi.

Il corpo extraterrestre che impattò con la Terra aveva un diametro di 150 chilometri e secondo gli studiosi fu la causa delle glaciazioni. Un equipe di ricercatori della nota Università di Lund, in Svezia hanno fatto una scoperta inaspettata.

Il gruppo guidato dal geologo Birger Schmitz ha infatti studiato alcune rocce e residui situati in Svezia. In questi sarebbe presente dell’elio differente da quello che possiamo trovare in natura. Oltre a questo si sono rinvenute tracce di un metallo rarissimo che dalle analisi di laboratorio risulterebbe risalente a 470 milioni di anni fa.

Secondo Philipp Heck, docente dell’Università di Chicago si tratterebbe di prove concrete sull’inizio della glaciazione. La polvere cosmica ha infatti impedito ai raggi solari di penetrare nell’atmosfera, portando ad un consistente abbassamento della temperatura. Il raffreddamento non è ovviamente un processo di pochi giorni, ma di due milioni di anni senza luce del Sole. Questo sarebbe stato in grado di generare le biodiversità ed importanti cambiamenti delle forme di vita terrestri.