Apple iPhone 11 Pro iFixit

Il team di iFixit ha potuto smontare il nuovissimo iPhone 11 Pro Max, ma i test sui nuovi device Apple non sono finiti qui. Infatti, il tanto atteso top di gamma ha subito uno smontaggio dal vivo.

Il live-streaming ha avuto come protagoniste due figure chiave di iFixit: Kay Kay Clapp, Director of Things, e Sam Goldheart, Lead Teardown Engineer. Le due ragazze hanno sottoposto allo smontaggio il flagship Apple scoprendone i segreti nascosti all’interno.

Tra le novità che sono emerse, oltre quelle già disponibili, è che il modulo di memoria RAM presente sul device è da 4GB. Tuttavia potrebbe essercene un altro aggiuntivo da 2GB nascosto da qualche parte. La ricerca continua, ma al momento non è stato ancora trovato.

Un particolare interessante è che la batteria presenta due connettori. Questo significa che potrebbe essere utilizzata per la ricarica bilaterale, ossia caricare un altro device come Apple Watch o le AirPods. Al momento la funzionalità non è supportata, ma potrebbe arrivare con un update futuro.

Leggi anche:  Apple iPhone 2020 non avrà il notch secondo le ultime indiscrezioni

Sempre restando in ambito batteria, l’autonomia di iPhone 11 Pro Max è di 5 ore maggiore rispetto a iPhone XS Max. Questa longevità superiore è dovuta certamente al migliore processore A13 realizzato da Apple, ma anche grazie ad alcune trovate. La batteria del nuovo flagship è il 18% più sottile, il 21% più larga e il 33% più pesante. Questo comporta che in generale, una batteria più grande è anche più affidabile ed efficiente.

Per tutti gli ulteriori dettagli, potete guardare direttamente il processo di smontaggio. Il video realizzato da iFixit è disponibile su YouTube e mostra l’intera procedura.