5g-lento

Mancano ormai pochi mesi all’ufficializzazione del 5G, ma già cominciano i primi dubbi sulla veridicità delle promesse degli operatori. A parlare della cosa è lo stesso Ronan Dunne, il CEO di Verizon. Secondo quest’ultimo infatti non dobbiamo farci ingannare poiché la nuova rete di quinta generazione non sarà mai in grado di eguagliare quanto scritto su carta. La velocità e la latenza tanto pubblicizzate non saranno mai rispettate, tanto che in molti casi navigheremo meglio con il vecchio 4G.

Dunne ha lasciato tutti di stucco, remando decisamente in contrapposizione rispetto ai suoi interessi personali. Secondo il patron di Verizon infatti esiste in primis un limite dovuto alla propagazione delle onde, sotto il quale non siamo ancora in grado di scendere. Quello che però ci permetterà di avvicinarci alla velocità teorica sono le frequenze più elevate. Questo sono infatti di “qualità” maggiore e permetteranno un trasferimento dati più rapido.

Le frequenze “migliori” sarebbero quelle superiori a 30 GHz che hanno una lunghezza d’onda tale da migliorare la velocità. Quelle inferiori invece sarebbero del tutto paragonabili a quelle del 4G, per la delusione degli utenti.

Leggi anche:  5G contro il WiFi: ecco perché sarà un successo senza precedenti

5G: ecco i limiti della rete di quinta generazione

Nonostante l’evidente cambiamento che il 5G porterà nelle nostre vite c’è purtroppo ancora da capire a quale delle promesse degli operatori possiamo credere realmente. L’IoT di cui tanto si parla in questi mesi necessita infatti una connessione ultra veloce per unire tutto il nostro mondo digitale. Stando invece alle parole del CEO di Verizon, per avere una velocità accettabile ci sarà bisogno di usare frequenze superiori a 30 GHz. Questo ci permetterà quindi di osservare un reale beneficio rispetto al 4G.

Una maggior frequenza diminuisce la lunghezza d’onda, permettendo una maggior penetrazione degli ostacoli. Di questo beneficerà ovviamente anche la velocità e la latenza. Appare chiaro però che solo pochi eletti potranno beneficiare delle massime prestazioni del 5G, in particolar modo gli abitanti delle città.