Ormai mancano poche settimane all’arrivo sul mercato mobile dei nuovi phablet del colosso Samsung. Come sappiamo da tempo, quest’anno non verrà presentato un solo modello ma ci saranno diverse versioni differenti. Tra queste ci saranno sicuramente il Samsung Galaxy Note 10 e il Samsung Galaxy Note 10+, di cui conosciamo davvero tantissime cose grazie ai leaks e ai rumors trapelati online. Ricapitoliamo quello che sappiamo finora di questi due dispositivi.

 

Samsung Galaxy Note 10 e Samsung Galaxy Note 10+: specifiche al top e prezzo elevato

Sono trapelate online diverse indiscrezioni finora grazie alle quali abbiamo ormai un’idea abbastanza chiara dei prossimi phablet targati Samsung. Partendo dal punto di vista estetico, entrambi gli smartphone saranno caratterizzati da un design quasi a tutto schermo. La superficie sarà infatti ricoperta quasi interamente dal display, fatta eccezione per un piccolo foro posto in alto al centro del display dove troverà posto la selfie camera. Stesso design su entrambi i dispositivi anche per quanto riguarda il retro. Sulla backcover dei due phablet dell’azienda saranno infatti presenti tre sensori fotografici posteriori posti questa volta verticalmente sulla scocca.

Le differenze fra i due dispositivi, invece, saranno minime. A differenziarli saranno in primis le dimensioni, decisamente più ridotte sul Samsung Galaxy Note 10 e più generose per sul Samsung Galaxy Note 10+. Viste le dimensioni ridotte, il modello standard avrà una batteria più piccola (pari a 3500 mAh) rispetto a quella del modello Plus (4300 mAh). Ci saranno leggere differenze anche sui tagli di memoria, dato che il modello standard sarà dotato di 8 GB di RAM mentre la versione Plus avrà addirittura 12 GB di RAM. Il resto delle specifiche tecniche, invece, rimarrà più o meno lo stesso, specifiche al top e feature che solo la serie Galaxy Note può offrire. Di seguito vi riassumiamo le specifiche tecniche trapelate finora.

 

Samsung Galaxy Note 10 – specifiche tecniche

  • Display Dynamic AMOLED da 6.3 pollici in FullHD+ HDR 10+ con 401 ppi e vetro Gorilla Glass 6
  • Processore Exynos 9825 da 2.7 GHz
  • Tagli di memoria: 8 GB di RAM e 256 GB di storage UFS 3.0 non espandibile
  • Tripla camera posteriore da 12+16 (grandangolo)+ 8 (teleobiettivo 2x) megapixel con apertura focale f/1.5-2.4, f/2.2 e f/2.1
  • Fotocamera frontale da 10 megapixel con apertura focale f/2.2
  • Connettività : Dual nano SIM, 4G LTE, dual-band Wi-Fi 6, Bluetooth 5, GPS/GLONASS/Galileo/Beidou, USB Type C
  • Dimensioni : 151 x 71.8 x 7.9 mm
  • Peso: 167 g
  • Batteria da 3500 mAh con ricarica rapida da 25W e ricarica wireless da 12 W
  • Sistema operativo Android 9 Pie con interfaccia utente Samsung One UI
  • Altro: nuova S-Pen , certificazione IP6, sensore biometrico in-display ultrasonico
Leggi anche:  OnePlus 7T passa da Geekbench in attesa del suo debutto ufficiale

 

Samsung Galaxy Note 10+ – specifiche tecniche

  • Display Dynamic AMOLED da 6.8 pollici in QHD+ HDR 10+ con 498 ppi e vetro Gorilla Glass 6
  • Processore Exynos 9825 da 2.7 GHz
  • Tagli di memoria: 12 GB di RAM e 256 GB di storage UFS 3.0 espandibile
  • Tripla camera posteriore da 12+16 (grandangolo)+ 12 (teleobiettivo 2x) megapixel + sensore ToF con apertura focale f/1.5-2.4, f/2.2 e f/2.1
  • Fotocamera frontale da 10 megapixel con apertura focale f/2.2
  • Connettività : Dual nano SIM, 4G LTE, dual-band Wi-Fi 6, Bluetooth 5, GPS/GLONASS/Galileo/Beidou, USB Type C
  • Dimensioni :  162.3 x 77.1 x 7.9 mm
  • Peso: 198 g
  • Batteria da 4300 mAh con ricarica rapida da 45W e ricarica wireless da 20 W
  • Sistema operativo Android 9 Pie con interfaccia utente Samsung One UI
  • Altro: nuova S-Pen , certificazione IP6, sensore biometrico in-display ultrasonico

 

Parliamo infine di prezzi. Stando alle indiscrezioni trapelate finora online, Samsung Galaxy Note 10 verrà distribuito ad un prezzo di 999€, mentre il Samsung Galaxy Note 10+ verrà distribuito ad un prezzo di 1149€.

Insomma, abbiamo un quadro decisamente più che completo dei futuri phablet del colosso Samsung. Non ci resta che attendere l’arrivo ufficiale previsto per il prossimo 7 Agosto, anche se potrebbero arrivare ancora delle novità.