apocalisse nel mese di luglio seconda la profezia dei maya

Secondo una nuova profezia, la fine del mondo è molto più che vicina e a dirlo sono proprio i Maya; qualcuno si ricorderà sicuramente della famosa profezia del 12 Dicembre 2012 ma, a quanto pare, l’antico popolo ha delle novità a riguardo.

Molti sono gli scienziati che hanno studiato accuratamente la nuova profezia e arrivano conferme anche dal Giappone; insomma, si parla di un vero e proprio allarme che ha spaventato molti consumatori.

Maya: l’antico popolo ha prediletto la fine del mondo

Secondo l’antico popolo dei Maya, la fine del mondo è molto vicina e sono numerosi i consumatori che ci credono; una fine talmente vicina che, secondo la profezia, l’apocalisse inizierà entro la fine del mese di Luglio; le informazioni raccolte, rivelano che il mondo si autodistruggerà a causa di una serie di catastrofe.

Inoltre, sembrerebbe che a confermare questa teoria sia la cultura del Sol Levate e il caso dei pesci morti che sono stati ritrovati sulla superficie delle acque; tale vicenda, non sarebbe altro che il presagio di una catastrofe secondo i miti e le tradizioni dell’antico popolo.

In merito ci sarebbero tanti avvenimenti e punti di vista da affrontare ma, per numerosi consumatori la profezia dei Maya è un chiaro e primo avviso dell’imminente catastrofe; ovviamente, non ci sono certezze in merito perché si tratta per lo più di speculazioni.

Comunque sia, ci sono numerosi consumatori scettici a riguardo ma, altrettanto consumatori che sono in ansia e non stanno attraversando una situazione facile; non ci resta che aspettare altre informazioni.