disserviziSpesso accade che gli operatori telefonici non riescano ad offrire un buon servizio ai propri utenti con frequenti disservizi, obbligandoli così a rincorrerli per scoprire lo stato della rete attraverso un servizio internet, chiamato Downdetector, disponibile per tutti a titolo completamente gratuito.

Tutti i dati che quest’ultimo è perfettamente in grado di mostrare, ed in alcuni casi sono aggiornati anche al minuti, non vengono forniti dalle aziende stesse, ma sono garantiti dalla community di utenti sparsa per il territorio mondiale. Collegandosi alla pagina ufficiale disponibile su Downdetector basterà premere il pulsante “Ho un problema con…” per inviare un feedback; a questo punto il sistema registrerà tutte le informazioni e, nel caso in cui riceva tante segnalazioni nel breve periodo, provvederà a commutare lo stato della rete da online down.

 

Disservizi: ecco come vengono combattuti con Downdetector

Nel caso in cui invece l’utente fosse interessato a scoprire l’andamento di quest’ultima, dovrà semplicemente collegarsi alla pagina ufficiale ed interpretare i dati nel modo seguente.

  • Grafico temporale: nella parte alta trova posto un susseguirsi di numeri e di indicazioni, con il quantitativo nel dettaglio di segnalazioni pervenute nel corso delle ultime 24 ore (se viene visualizzato un picco, allora di conseguenza si parla di disservizio).
  • Cartina geografica: sul fianco trova posto la cartina con la quale scoprire la geolocalizzazione degli utenti che hanno inviato le segnalazioni, in questo modo si capirà dove i disservizi stanno colpendo.
  • Plugin Facebook: nella parte bassa invece trova posto un plugin tramite il quale il consumatore può leggere i commenti di tutti coloro che hanno inviato il proprio feedback.
Leggi anche:  Nuovi problemi di Tim, Wind, Tre e Vodafone mettono in ginocchio i clienti

Downdetector è un servizio completamente gratuito alla portata di ogni utente sul territorio.