truffa Google Chrome

Google Chrome si rivoluziona nel suo intero grazie all’aggiornamento alla versione 75, la quale introduce novità importanti e attese. Orientate a migliorare l’esperienza generale che l’utente vive del browser, le nuove modifiche rendono Chrome ancora più accattivante anche agli occhi di chi ancora non lo utilizza.

Sia in versione mobile che che in versione desktop, il famoso prodotto di Mountain View ha convinto tutti fino a toccare quota 5 miliardi di download. Il motivo? Oltre alla sua personalizzazione, Google Chrome eccelle nella compatibilità con tutto il pacchetto dell’azienda, ponendo ad un click ogni comodità.

Google Chrome si aggiorna: ecco tutte le novità

Con l’aggiornamento alla versione 75 il browser si è arricchito di diverse opzioni, tra queste troviamo:

  • nuove opzioni per le animazioni web, le quali sono disponibili, con dei miglioramenti, per gli sviluppatori all’API Web Animation.
  • il blocco delle richieste di rete sincrone quando una pagina viene chiusa;
  • il controllo da parte delle pagine web se il terminale supporta una determinata dimensione del campione, frequenza di campionamento, latenza e conteggio dei canali per la riproduzione audio.
  • vengono aggiunti gli eventi “overscroll” e “scrollend”, i quali permettono alle pagine Web di determinare quando il contenuto viene sottoposto a over-scrolling o quando lo scorrimento è terminato. Ciò conferisce a creare animazioni pull-to-refresh, ad esempio;
  • I fruitori del servizio ora appaiono nel Task Manager di Chrome.
  • L’API di autenticazione Web ora supporta i PIN per “chiavi che implementano il protocollo FIDO CTAP2”.
  • una nova opzione degli iframe è in fase di sviluppo, queste permette il blocco quando l’utente scorre oltre.
  • Il metodo canvas.getContext() ora supporta un suggerimento desincronizzato, che aumenta la velocità delle applicazioni Web basate  sull’elaborazione di immagini o video.