Arriva in Italia Readly, un nuovo servizio in abbonamento a riviste digitali che offre l’accesso illimitato ad un catalogo con oltre quattromila pubblicazioni.

Per chi non lo sapesse, Readly è una ex startup di successo fondata in Svezia e poi approdata nel Regno Unito, in Germania, in Austria, in Irlanda, in Svizzera e nei Paesi Bassi, entrando a marzo di quest’anno nella classifica delle mille aziende in rapida crescita in Europa.

A differenza di Apple News, con Readly l’utente ha accesso ad un’offerta molto più ampia composta da più di 4000 titoli da oltre 700 editori nelle lingue locali.

Vi presentiamo Readly: funziona come Spotify, ma è dedicato alle news

Da molti già battezzato come la Spotify delle notizie, Readly presenta un funzionamento molto simile a quello del noto servizio di musica in streaming: a fronte del pagamento di una quota mensile dal valore di 9,99 euro, l’utente ha accesso a tutte le riviste italiane e internazionali contenute nel catalogo, disponibile ovunque e in qualsiasi momento, sia su smartphone che su tablet.

Leggi anche:  Spotify consentirà agli inserzionisti di rivolgere una pubblicità più mirata

Si può effettuare una ricerca delle riviste da leggere in base agli argomenti preferiti, o ancora è possibile accedere all’ultimo numero o alle uscite precedenti della rivista selezionata, o scaricare articoli e intere riviste sullo smartphone per potervi accedere anche da offline.

Al momento, a collaborare con Readly sono già grandi editori come Gruppo Mondadori, Hearts Italia e Sprea Editori, sono disponibili 72 riviste nazionali (nella maggior parte dei casi si tratta di periodici) e riviste britanniche come Time, americane come Fortune e Newsweek o le edizioni inglesi di Wired e Vogue.

Per scoprire la lista completa delle riviste presenti in Readly, clicca qui.