speed-test

Nell’ultimo periodo, molti clienti lamentano down e disservizi sulle proprie linee telefoniche. Molto spesso questi rallentamenti sono dovuti a problemi intrinseci della rete stessa, ma potrebbero anche derivare da fattori esterni come calamità e problematiche di altra natura.

Il cruccio principale degli utenti sta nell’impossibilità, quando si verificano queste circostanze, di riuscire a svolgere normali operazioni e a mantenere i contatti con il mondo esterno, che si tratti di lavoro, amici o familiari. E questo comporta non pochi disagi, tanto che gli utenti spesso si confrontano su piattaforme come Downdetector per verificare se si tratti di un problema individuale o coinvolga un maggior numero di persone.

Infatti, il sito Downdetector raccoglie le segnalazioni degli utenti su scala nazionale, per poi trarne una stima grazie a cui rilevare eventuali problematiche a cui stanno andando incontro gli operatori telefonici (come appunto down e rallentamenti). E’ un metodo indiretto ma efficace per valutare lo stato della connessione in una determinata area, e capire se il disagio percepito sulla propria linea accomuna un gruppo più ampio di persone.

Leggi anche:  6G: ecco la connessione del futuro di Tim, Wind, Tre e Vodafone

Speedtest: come monitorare direttamente la connessione

Se invece si intende piuttosto valutare più “direttamente” lo stato della propria connessione ad internet, si può ricorrere ad alcune app che fungono da speedtest. Lo speedtest permette di fare il punto sulla connessione valutando 3 parametri in particolare: latenza (altresì chiamata ping sulle app in questione), velocità in download e velocità in upload. Questi parametri danno una panoramica completa sullo stato della propria linea.

Tra le app che offrono questa possibilità in maniera del tutto gratuita, per qualità del servizio e soddisfazione degli utenti ci sentiamo di segnalare Speedtest di Ookla e nPerf. Queste app, oltre a valutare lo stato presente della connessione, hanno anche il grande vantaggio di memorizzare una cronologia delle misurazioni, così da individuare più facilmente eventuali problematiche.