android-q-dark-mode

Ormai Android Q sta prendendo sempre più forma tanto che potrebbe venir anche annunciato a breve, cosa che comunque non succederà. In ogni caso stanno venendo rilasciate beta su beta e le novità si stanno accumulando e tra queste dovrebbe esserci la beneamata Dark Mode, o modalità notturna per chi preferisce. Questa funzione è stata chiesta per anni dagli utenti Android che si sono sempre dovuti arrangiare rivolgendosi a soluzioni di terze parti; l’anno scorso era comparsa per tipo una settimana una versione ufficiale, ma poi è stata tolta.

L’arrivo di tale modalità è ormai certa con la prossima versione Android e secondo alcune fonti, Android Police, ci sarà anche qualcosa in più in merito. Nella nuova beta è stata individuata la possibilità di impostare una sorta di timer per l’attivazione e la disattivazione della Dark Mode. Ovviamente l’idea dietro tutto questo è ovvia come impostarla per attivarsi automaticamente la notte e disattivarsi la mattina.

Leggi anche:  Sfida aperta a WhatsApp: Google inventa un nuovo tipo di SMS

 

Android Q e la Dark Mode

Chi ha trovato tale funzione però ha specificato una cosa che in realtà risulta essere ancora più geniale. Non si può impostare il tutto ad un orario preciso, ad un’ora esatta. L’unica possibilità è impostarlo ad un momento della giornata ovvero come tramonto e alba e questo, come appena detto, ha un senso. Come sappiamo le fasi della giornata non sono uguali tutto l’anno e se tale funzione si sincronizza con il dispositivo allora non ci sarà bisogna di cambiare ora ogni tot. Detto questo probabilmente ci sarà anche la possibilità di impostarlo ad un orario preciso nel futuro e comunque si potrà sempre attivarla e disattivarla manualmente.